Nero e abbigliamento maschile hanno veramente poche cose da condividere.

Perché costantemente sconsiglio di acquistare capi neri? I miei lettori di lunga data o studenti ben conoscono questo mio punto di vista e molti di loro, che abitualmente in passato indossavano capi neri, si sono resi conto con il tempo, di quanto sia migliorato il loro guardaroba ed il loro look seguendo questo consiglio.

Il nero è un colore sovrastimato dalla maggior parte degli uomini e dovrebbe essere evitato per una serie di ragioni che vedremo anche in questo articolo.

Il problema è che l’abbigliamento maschile nero sembra fantastico quando lo si vede nelle immagini pubblicitarie di alcuni brand e nelle foto in bianco e nero. Il risultato è che si pensa al nero come un colore seducente, maschio, di classe e che: “va su tutto”.

colore nero e abbigliamento maschile

Il nero è grandioso su personaggi come  Batman, e Darth Vader proprio perché sono personaggi che devono “uscire” con una colorazione potente, ma questo non è il caso nella vita di tutti i giorni.

Pensa all’ultima volta che hai incontrato per strada qualche uomo o ragazzo che indossava un memorabile outfit nero. Probabilmente non te ne viene in mente nemmeno uno!

nero e abbigliamento maschile: ecco perchè non vanno d’accordo

  • Dal punto di vista stilistico il nero è strettamente riservato  agli abiti per la sera (vedi smoking), per i funerali, anche se un in questo caso abito grigio scurissimo potrebbe essere una scelta migliore, e per le divise dei camerieri, per cui  i  puristi dello stile classico considerano l’abito nero nell’ambito del business una dimostrazione di cattivo gusto.
  • Il nero funziona solo su capi di elevata qualità, in quanto la tinta su tessuti scadenti, tende ad assumere una colorazione strana, diventando un colore ibrido e mettendo in luce ancor di pù l’essenza cheap del capo in questione. Camicie, jeans ed anche scarpe, se il materiale non è di qualità, in breve tempo appariranno tremendamente sciatte. In poche parole, se davvero non potete rinunciare al nero, fate in modo di scegliere capi di altissima qualità.
  • I capi  come una giacca o un abito di qualità, sono realizzati con lana di pecora nera e non tinta, che viene tessuta fittamente,  rendendo il drappo molto più pulito che aiuta a riequilibrare l’effetto imponente del colore dominante.
  • Un abito o una giacca nera esigono un fit  super perfetto. Un abito nero del fit sbagliato e’ molto meno attraente rispetto ad un abito blu dello stesso fit. Gli uomini piu’ grossi dovranno evitare di sembrare degli insaccati neri, e quelli più esili dovranno usare cautela per non sortire l’effetto del porta jella!
  • Una giacca sia essa singola o come parte di un abito nero dovrà necessariamente essere sempre ben avvitata per evitare all’uomo che la indossa di  assumere la forma di un solido geometrico.  
  • Il nero nell’abbigliamento casual, poi, ha veramente poca ragione di esistere, dato il tono austero, formale e  serio che ha insito in se questo colore. Ci sono una tonnellata di altri colori e sfumature molto più interessanti.
  • Il nero non sta bene a tutti, ed accentua un viso stanco. Un uomo dalla carnagione chiara, ed in particolare coloro che hanno un basso contrasto,  risultano sopraffatti dal colore nero, (nel caso, di smoking questo tipo d’uomo, dovrebbe preferire il  blu notte per essere maggiormente valorizzato)  mentre una pelle più scura con capelli neri e’ in grado di gestire il contrasto nero/bianco molto meglio.

il colore nero nell'abbigliamento maschile

  • E ‘difficile da abbinare. Escludendo i bianchi, bisogna saper dosare molto bene l’intensità dei colori che vengono abbinati ad esso, che non devono essere mai ne’ troppo brillanti né troppo chiari, se si vuole ottenere un look che abbia un po’ di classe. Ad esempio una cravatta rossa con un abito nero risulta troppo stridente, mentre una sul bordeaux potrebbe essere maggiormente interessante.

Non fraintendetemi ci sono alcuni capi che in nero sono grandiosi, ad esempio un giubbotto  Biker in pelle nera puo’ tirare fuori molta grinta  in chi lo indossa, ma il taglio, il fit, e la qualità della pelle saranno quelli  che faranno la differenza.

L’unico modo per far risultare un look casual, composto da capi neri, interessante, è quello di abbinarli differenziando le texture ed i materiali cercando di stratificare vari pezzi, per cercare di creare un po’ più di profondità all’outfit.

Gioca su materiali diversi e sulle sfumature di altri pezzi come potrebbero essere il grigio, il verde scuro o il ruggine.

Ecco perché sconsiglio vivamente, soprattutto a chi sta imparando a migliorare la propria immagine e a chi non ha  ancora uno spiccato senso dello stile di dimenticare del tutto il colore nero, anche per quanto riguarda le scarpe (almeno ché non siano strettamente necessarie per ragioni di  formalità o business), in quanto non si tratta di un colore facile e quindi bisogna mettere un sacco di sforzo per far uscire un outfit decente, non sta bene su tutte le carnagioni,  il più dele volte  risulta fuori luogo e, come abbiamo visto, è anche antieconomico.

[h5p id=”8″]

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi comunicando il giusto messaggio, con il loro abbigliamento dal 2010. Quotidianamente interagisce con i membri del LAB con consulenze personalizzate per farli apparire al meglio giorno per giorno tutti i giorni