SPAZIO CAFFÈ

Si tratta di un invio mail. di solito al venerdì  nel quale trattiamo un argomento, non presente sul blog, in maniera colloquiale allo scopo di farvi conoscere o riflettere su alcune cose che possono aumentare di molto la vostra conoscenza sullo stile maschile, ma in modo leggero. Questo spazio attualmente funziona nella Style Community e per il momento non è in previsione essere riaperto per gli iscritti alla mailing list 

ISCRIVITI AL STYLE CIRCLE GROUP GRATIS ED ACCEDI

ALLA STYLE COMMUNITY

OUTFIT DEL VENERDÌ NR 2 / 2015

Outfit Nr 2

Buongiorno a tutti da Simonetta di camiciaecravatta.com.

Come state? Spero benissimo.

Pronti per l’outfit del venerdì? 

Oggi in realtà gli outfit sono due, cioè in due versioni diverse:
una “senior” ed una “young”.

Nessuno vi impedisce però di scegliere l’una o l’altra versione, indipendentemente dall’età, perché questo dipende esclusivamente da come voi vi sentite, e da come questi outfit  vi possano rappresentare al meglio, perché comunque in entrambe i casi, tutti i capi scelti non sono né estremamente giovani, né estremamente per bacucchi.

Inoltre potrete anche pensare di fare mix and match, cioè mischiare un po’ i capi dell’uno con quelli dell’altro e tirare fuori la vostra versione.

Come sempre ricordo che si tratta di composizioni che possono essere sia replicate sul momento o utilizzate per ispirazione per far delle prove con i capi già’ a vostra disposizione oppure se dovete fare shopping, potrebbero essere utili per prenderne spunto per un acquisto.

Iniziamo.

 
L’outfit di oggi è un outfit casual ma con un tocco ricercato e ben equilibrato nell’utilizzo di capi più eleganti con capi casual

Occorrente:
 
1) Blazer Doppio Petto: il blazer è tipicamente il capo casual più elegante che esista. Sto parlando del vero blazer (oggi si tende a chiamare blazer qualunque giacca da spezzato) e cioè quello con bottoni in metallo o corno e tasche applicate. Pero’ come noterete l’ho abbinato ad un paio di jeans scoloriti che sono molto più’ casual, all’apparenza, di un blazer doppio petto.

Per fare in modo che i due capi si sposino bene, il blazer è nella sua versione più’ casual: infatti non è strutturato, cioè senza fodera ne’ interni e quindi nonostante la chiusura a doppio petto rimane comunque una giacca rilassata, morbida, quasi fosse un cardigan.

La versione del look più “giovane” invece prevede un blazer blu con le stesse caratteristiche ma ad un petto solo.

2) Jeans scoloriti: ho scelto i jeans un po’ vissuti proprio per buttare giu’ ancora la formalità che un blazer di questo genere conferisce, per creare un po’ di contrasto nell’abbinamento almeno a livello ottico, senza creare pero’ troppo divario, per le ragioni spiegate sopra. La giacca è sufficientemente rilassata per un paio di jeans come questi.

3) Una polo camicia: questo capo rende subito un outfit casual più chic ed uno elegante più casual. E’ un ottimo elemento da prendere in considerazione per i vostri outfit. 

Cosa è una polo camicia? La polo camicia (uno dei capi preferiti dall’Avv. Agnelli) altro non è che una camicia con le caratteristiche di una polo. Esistono in versione estiva generalmente in Pique’ che è il tessuto classico dalla Polo tipo Lacoste, e invernale in genere in Jersey che è un altro tessuto simile per texture al primo ma un pochino più pesante. 
 
Ha colletto e polsini morbidi, e veste sempre abbastanza bene; basta azzeccare la taglia, perché’ il tessuto che è leggermente elastico si adatta bene subito sul corpo, e quindi difficilmente regala quegli inestetismi della camicia fuori fit.
Non è un capo comune, e questo lo rende così speciale, Quella utilizzata per questo outfit è pied de poule, cioè’ con una micro fantasia azzurra su fondo bianco, ma esistono anche in tinta unita come bianco, azzurra, blu ecc. ecc.
 
Indossata anche solo con il jeans e con qualunque giacca sportiva o cardigan rende subito l’outfit un po’ speciale.
Ho utilizzato la stessa camicia anche per l’outfit “giovane” perché’ è indicata per tutte le età, e una camicia di questo genere rende subito anche il giovane agli occhi degli altri un tipo consapevole del proprio stile.

4) Un paio di scarpe modello Monk Strap in suede. Sempre per il tono rilassato che volevo apportare all’outfit, ho utilizzato questo tipo di scarpa non troppo formale, che ben si sposa con la giacca. (doppio-petto casual e scarpa monk doppia fibbia sono un must degli abbinamenti più cool da uomo) 

 
Ho usato il suede (anche se la pelle avrebbe potuto andare lo stesso essendo in se’ la Monk una scarpa non troppo formale né troppo casual,) perché il suede butta giu’ ancora di una tacca la formalità’ e meglio si incontra con il jeans scolorito. (come sempre ti ricordo che se vuoi avere una guida super completa sulle opzioni delle scarpe da uomo e come abbinarle la puoi trovare qui,) Al Momento Anno 2019  la guida non è disponibile ma viene comunque data in omaggio ai membri del LAB
Per il look giovane ho fatto invece il ragionamento inverso. Ritenendo che un giovane si sentisse più a suo agio con un paio di sneaker (che sono una delle scarpe piu’ casual che esistono)  ho cercato di elevare la loro formalità scegliendone una in un colore e pellame raffinato come il suede cognac, sebbene anche una sneaker semplice bianca in pelle sarebbe andata bene lo stesso, con questa versione si ottiene sia un tocco più curato all’outfit e si evita di  buttare troppo giu’ la formalità nella parte bassa del corpo.
 
Una sneaker di questo genere fa capire che comunque c’e’ la voglia di ricercatezza e cura nell’outfit, specialmente se lo si vuole utilizzare per un occasione speciale., Si capisce che non è la sneaker per tutti i giorni.

Accessori:

1) Un paio di calze lunghe in lana o lana e cotone (secondo necessità e preferenze) a coste (le coste rendono la calza più casual). 

 
Per il look “senior” ho scelto il bordeaux (le calze blu delle scorse settimane ormai spero siano state messe a lavare 🙂 ) 
 
Potrebbero essere verdi, o rosse la scelta è la vostra secondo gusti. Un colore che stacchi crea più’ movimento nell’outfit ed ancora una volta, è segnale dell’uomo consapevole e sicuro del proprio stile. Il bordeaux si sposa bene con il blu ed è sempre un colore raffinato per un uomo)
Nel look “young” ho mosso un po’ di più le acque con una calza più’ divertente che dia i segnali di gioventù’ e spensieratezza, senza pero’ cadere nell’estremo della calza da circo. Divertente ma raffinata una calza semplice a righe blu e azzurre chiare.

2) Cintura: come per la volta scorsa ho scelto da abbinare alle scarpe in suede una cintura in tessuto. Perché, come ho spiegato, la scelta scarpe scamosciate- cintura scamosciata è troppo ovvia ed artefatta a mio gusto. 

 
La cintura in pelle con le scarpe in suede è un abbinamento che può riuscire come no, quindi non avendo paletti come nell’abbigliamento formale dove ci si deve attenere strettamente al pellame ed al colore della scarpa, nel casual, una cintura in tessuto o tessuto e pelle, come in questo caso, taglia la testa al toro. 
Questa in particolare è una cintura interessante per il suo intreccio, e ancora una volta rompiamo gli schemi abbinandola al colore dell’outfit e non delle scarpe.
Per l’outfit young andrà bene anche una cintura in cuoio casual, sebbene anche quella in tessuto come sopra sarà l’ abbinamento ottimale. 
Sconsiglio come nel caso precedente cintura in suede, per evitare di apparire troppo costruito.
 
3) Pochette: con una giacca la pochette non può mancare. Sceglietene una fantasia con colori che si sposino bene all’outfit. 
 
In questo caso non c’e’ molto a cui stare a pensare: nell’ outfit senior bisognerà fare attenzione che non vi siano colori all’interno della pochette che si scontrino con il colore della calze (quella che ho utilizzato ha addirittura dei colori che riprendono anche il colore della calza se guardate bene, ma in modo impercettibile) 
 
Nel look young allo stesso modo  non vi sono particolari problemi. Con i toni del blu utilizzati, andrà bene qualunque colore, purché non sia nero o marrone scuro e purché’ ne scegliate una un po’ allegra. 
Se una pochette in seta ti sembra troppo “elegante”,  scegline una in semplice cotone e infilala nel taschino come ti viene. 
Extra Tip:
(puoi trovare fazzoletti in cotone in fantasie divertenti, al mercatino per pochissimi euro. Che ti importa se sono da naso, basta che non la usi per soffiartelo, e che siano di buone dimensioni.)

4) Occhiali da sole: ragazzi c’e’ ancora il sole e finchè è giorno un bel paio di occhiali stylish come i rayban clubmaster riuniranno tutto questo outfit, per certi versi molto semplice se andiamo a vedere (blazer, camicia, jeans ) ma curato e raffinato.

Quando indossare questo outfit?

Per un pomeriggio che finisce in una serata un po’ speciale, con aperitivo in un bel locale e poi magari una cenetta in un bel ristorantino elegante ma non formale, o un salto nel locale “IN” della tua città.
Farete un figurone, senza sembrare dei pinguini ingessati.

What Else?

Vi auguro uno splendido week-end

Un Abbraccio
Simonetta
 

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
0 Condivisioni