SPAZIO CAFFÈ

Si tratta di un invio mail. di solito al venerdì  nel quale trattiamo un argomento, non presente sul blog, in maniera colloquiale allo scopo di farvi conoscere o riflettere su alcune cose che possono aumentare di molto la vostra conoscenza sullo stile maschile, ma in modo leggero. Questo spazio attualmente funziona nella Style Community e per il momento non è in previsione essere riaperto per gli iscritti alla mailing list 

ISCRIVITI AL STYLE CIRCLE GROUP GRATIS ED ACCEDI

ALLA STYLE COMMUNITY

OUTFIT DEL VENERDÌ NR 10  / 2016

Buongiorno e Buon Week End a tutti gli iscritti di camiciaecravatta.com!

Oggi partiamo subito con il nostro Outfit del Venerdì.

L’outfit di oggi ha lo scopo primario di farvi appurare ancora una volta che per vestire stylish ed in modo vario, non servono tonnellate di capi nel guardaroba, ma servono solo quelli giusti.

 
Infatti oggi l’outfit è composto solo da “essenziali del guardaroba maschile”, cioè quei capi facenti parte di un guardaroba capsula che sfruttano il principio di Pareto 80/20, e cioè, nel nostro caso, ottenere l’80% degli outfit con il solo 20% dei capi.
 
Capi basici, colori basici. Niente più. Un pizzico di creatività ed un buon fit.
 
Occorrente:
 
1) Un paio di pantaloni grigio medio in lana, tipo quelli da abito. Possono essere in flanella o in lana four season o quello che volete voi. 
Perchè questo pantalone è un capo essenziale? Per la sua versatilità. 
 
Averlo nel guardaroba vuol dire riuscire a far fronte a diverse situazioni. Da quella che richiede un pò più d’eleganza (vedi ufficio, colloquio di lavoro, la funzione domenicale in Chiesa, il ristorantino carino ecc. ecc.) a quella un po’ più casual, quando non si ha voglia del jeans e del solito chinos.
 
Infatti un pantalone come questo, e mi rivolgo soprattutto ai più giovani, non è da considerarsi da vecchio, oppure troppo elegante. Anche un uomo più giovane ne ha bisogno.  
Può capitare nella vita anche di un ragazzo di avere un impegno che richieda un pantalone meno casual, ed il bello è che lo si puo’ sfruttare sempre, senza la paura che rimanga a prendere polvere nell’armadio.
 
Sono stata convincente? 🙂 Se non abbastanza, sappi che pantaloni di questo tipo esistono in taglio moderno, asciutto ed anche in lana leggermente stretch proprio per soddisfare anche i giovani.
 
2) Un dolcevita grigio. Meglio un grigio  più chiaro del pantalone, per non sembrare in tuta. Un dolcevita può essere indossato in molti modi differenti e oggi lo indossiamo sui nostri bei pantaloni grigi in lana per fare in modo che abbiano un aspetto più casual, di quello che sarebbe se indossati con la classica camicia.
 
Un altro caposaldo del guardaroba maschile.  Il grigio va praticamente con tutti gli altri colori e questo modello di maglione, può soddisfare molti look diversi velocemente senza stare troppo a pensare. Sotto al blazer, sotto all’abito al posto di camicia e cravatta, sui jeans o su qualunque altro pantalone.
 
Per la maggiore versatilità il dolcevita non dovrà essere troppo pesante nè troppo lavorato. Consiglio una semplice e liscia lana merino o lambswool.
 
3) Un giubbotto in pelle marrone. Anche qui, prima o poi, succede che un uomo ci faccia un pensiero sull’acquisto di un giubbotto in pelle. Consiglio sempre, almeno chè non si voglia qualcosa che renda il look deliberatamente ribelle da “cattivo ragazzo”, di scegliere il marrone.
 
Impegna di meno, è più versatile ed inoltre non farete fatica ad abbinarlo a tutte le vostre scarpe marroni che possedete da quando avete abbandonato quelle nere (in pratica da quando mi seguite, o avete letto la mia guida 🙂 ).
 
Acquistate il nero con cautela (come spiegato in questo articolo).
 
Detto questo, attenzione al fit che è importante anche per questa giacca. Una giacca in pelle deve innalzare la vostra mascolinità (non è per questo che vi piace?), non nasconderla. Deve arrivare alla cintura e non alle ginocchia, deve rendere la vita più stretta e le spalle più larghe. Scegliete un modello semplice, senza fronzoli, della miglior pelle che vi potete permettere.
 
Un giubbotto in pelle diventa così, un altro capo che non è destinato ad essere indossato solo ed esclusivamente con i jeans. Se vi piace girare per negozi vintage o dell’usato potreste anche essere fortunati di trovarne uno un po’ vissuto che vi sta bene ad un prezzo ridicolo.
 
4) Sneaker in pelle bianca. Ho inserito le sneaker proprio per rafforzare l’idea di quanto i nostri “essenziali” facenti parte del guardaroba capsula ci diano la possibilità di creare molti look diversi e sempre stylish. 
 
Lo stesso non sarebbe potuto accadere con un paio di Nike Airmax, che non ti dico di non acquistare se ti piacciono, ma devi considerarle fine a se stesse ed essere consapevole che ti permettono di creare sempre il solito look, quindi potrebbero andare bene come paio in più.
 
Quante volte ho consigliato un paio di sneaker semplicissime in pelle bianca? Pensa se oggi avessi un mal di piedi terribile….da non poter indossare scarpe o boot…ebbene con un paio di morbide sneaker bianche in pelle avresti risolto il problema del tuo look – e dei tuoi piedi :-)). 
 
Le indossi con tutto. Tra l’altro si trovano anche a prezzi abbordabili. Una Adidas Originals costa meno di 90 euro, e in saldo online le puoi trovare anche a 60 €
 
Accessori
 
1) Cintura casual semplice in pelle. Un altro essenziale per l’abbigliamento casual. Più semplice è e più versatile sarà. Jeans, chinos, bermuda e in questo caso (per renderli più casual)  anche pantaloni in lana, saranno sempre soddisfatti con una cintura di questo genere.
 
2) Un bel paio di calze grigio scuro a costa inglese. Bul, Grigio, Verde Scuro  e Bordeaux sono quelle che ti risolvono sempre il problema di:”Che calze mi metto?”
 
3) Una sciarpa grigia, se vuoi esagerare e vuoi ripararti ulteriormente. Altrimenti inseriscila per un tocco di stile in più.
 
4) Guanti robusti marrone
 
5) Un bel paio di Aviators (vedo sempre molto bene questo modello di occhiale abbinato al giubbotto in pelle. E comunque come dico sempre, un paio di buoni vecchi Ray-Ban, qualunque sia il tuo modello preferito, non passeranno mai di moda e proteggeranno i tuoi occhi per molto tempo, oltre che costare la metà degli occhiali griffati da grandi stilisti.
Quando indossare questo outfit?
Ambiente lavorativo creativo, (se non è creativo ma comunque informale potresti sostituire le sneaker con un paio di boot in suede o pelle), per un giro in moto, per una passeggiata romantica, per una cena in un ristorante casual…insomma: indossalo un po’ quando vuoi in tutte quelle situazioni non formali 🙂
 
What Else?


 
 
 
Un Abbraccio
Simonetta

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi comunicando il giusto messaggio, con il loro abbigliamento dal 2010. Quotidianamente interagisce con i membri del LAB con consulenze personalizzate per farli apparire al meglio giorno per giorno tutti i giorni