SPAZIO CAFFÈ

Si tratta di un invio mail. di solito al venerdì  nel quale trattiamo un argomento, non presente sul blog, in maniera colloquiale allo scopo di farvi conoscere o riflettere su alcune cose che possono aumentare di molto la vostra conoscenza sullo stile maschile, ma in modo leggero. Questo spazio attualmente funziona nella Style Community e per il momento non è in previsione essere riaperto per gli iscritti alla mailing list 

ISCRIVITI AL STYLE CIRCLE GROUP GRATIS ED ACCEDI

ALLA STYLE COMMUNITY

OUTFIT DEL VENERDÌ NR 1 / 2015

Outfit Nr 1

Questa email è la prima di una serie dedicata esclusivamente agli iscritti alla newsletter di Camiciaecravatta;
questi contenuti non saranno resi pubblici nel blog e mi auguro possano essere utili per te. A differenza degli articoli settimanali di approfondimento, l’idea infatti è quella di fornirti degli spunti veloci, per comporre degli outfit che funzionano

Ogni settimana, a partire da oggi, ti invierò una proposta di outfit, semplice da realizzare, ma efficace, coprendo man mano tutte le aree della vostra vita, dal relax al business, con immagine del look finale (se l’immagine non viene visualizzata in fondo a questa mail, devi dare il tuo consenso per scaricarla con il tasto destro, oppure puoi visualizzare questa mail online utilizzando il link “visualizza online” che vedi qua sopra)

Era doveroso ripetere questa premessa per i nuovi iscritti di questa settimana che non hanno ricevuto la prima email dell’iniziativa. Dalla prossima, nessuna ripetizione 🙂

Dopo la stragrande approvazione dell’iniziativa Un Outfit Alla Settimana, ed i commenti positivi all’outfit nr. 0, apriamo allora le danze con l’outfit nr. 1.

Ho scelto di comporre per voi un outfit come sempre semplice da realizzare, ma che mette in atto alcuni principi di stile che ogni uomo dovrebbe essere in grado di padroneggiare. Layering e Colore.

Come sappiamo gli uomini devono avere il controllo sul colore per non apparire o troppo monotoni o troppo colorati.
Non è necessario avere pezzi stra-colorati, o quantomeno non è necessario per un uomo che voglia vestire elegantemente ed in modo raffinato, è invece necessario saper utilizzare bene i colori che la gamma maschile offre.

Oggi ho scelto per voi il marrone (sfumature) ed il blu (sfumature) per un risultato casual ma oserei dire molto chic e per niente monotono.

Come sempre ricordo che queste sono solo idee da cui trarre ispirazione, per cui lasciate andare la vostra creatività.

Occorrente:

1) Una camicia azzurra Chambray oppure Oxford con colletto mezzo francese o francese.

Questo è un capo che ogni uomo dovrebbe avere nel proprio guardaroba, All’apparenza uno dei capi più semplici del guardaroba maschile ma appunto proprio per questa semplicità ci può permettere di fare da base ad outfit più’ elaborati.

2) Un paio di Chinos in cotone pesante (stiamo andando verso l’inverno vero? ) 5 tasche. Un altro capo universale che lo si può’ indossare in molti modi diversi. Ho scelto per voi una sfumatura chiara di beige, perché permette di fare un gradevole e raffinato contrasto con il blu

3) Un cardigan con scollo a scialle. Capo che puo’ tranquillamente sostituire una giacca sportiva quando vi sembra che la giacca potrebbe essere troppo e la sola camicia troppo poco.
Un cardigan di questo tipo è molto gradevole perché il collo a scialle incornicia in modo elegante il volto. Ricordatevi che l’ultimo bottone non va abbottonato.

Regolatevi secondo temperature dei luoghi dove abitate, ma in generale direi di orientarvi su un medio peso, quantomeno per il primo.

A questo punto è necessaria una riflessione: i cardigan con scollo a scialle non sono difficili da trovare perché più o meno è un capo che viene proposto sempre da chi produce maglieria, quello che risulterà più complicato sarà trovare la miglior qualità ad un prezzo equo.

I migliori di qualità come sempre saranno i più costosi, in quanto saranno lavorati con più fili di lana 100% (cashmere- lambswool ecc.) per avere una bella maglia stretta e resistente. Inoltre nella maglieria di qualità vengono utilizzati anche fili di lana più lunghi. Tutto questo per fare in modo che la maglia mantenga la sua forma nel tempo, e che i fili non si spezzino provocando l’antipatica comparsa dei terribili pallini in superficie.

Il risultato influisce sicuramente sul costo ma anche sulla sensazione fisica quando alla mattina ne indosserete uno.

Varra’ la pena sicuramente adocchiarne uno bello e soffice ed aspettare il momento dei saldi per accaparrarselo ad un prezzo inferiore (purché sia di un colore decente e del giusto fit)

Per coloro che sono alla ricerca di qualcosa di un po’ più abbordabile ci sono comunque delle chances :-). Negozi come Massimo Dutti, H & M, Zara e Brooks Brother di solito hanno le loro versioni ogni stagione, ma bisognerà prestare un po’ di attenzione, quindi leggete sempre le etichette e abbandonate quelli che hanno una percentuale di acrilico superiore al 5%. Con un po’ di attenzione è possibile anche trovare qualcosa con un buon rapporto qualità prezzo.

Una cosa che è bene avere in mente è che la maggior parte delle versioni più economiche tendono ad essere più sottili ed avranno i bottoni in plastica, che nel caso vi consiglio di sostituire acquistandone invece a parte altri in corno o in pelle.

Fatte le raccomandazioni del caso ho scelto per voi una tonalità di beige più calda per contrastare con il pantalone.

4) Un body warmer: questo è facile da trovare in tutte le gamme di prezzo. Si tratta di uno smanicato imbottito che ripara dal freddo il vostro petto. Il bello di questo capo a livello di stile è che oltre alla sua indiscussa utilità, permette di comporre outfit interessanti utilizzandolo come pezzo di layering.

Infatti potrete indossarlo sotto alle giacche per avere subito un effetto interessante e mosso. Oppure potrete indossarlo sopra al maglione o sopra alla giacca stessa. L’importante è che non sia troppo gonfio.

Nel nostro outfit propongo infatti di indossarlo sopra al cardigan.

Con questo pezzo di layering inseriamo anche il blu che ben si sposa con la camicia ed il resto creando contrasto e rendendo quindi più vivace tutto l’ensemble senza andare a cercare colori insoliti

5) Un paio di chukka boot in suede e suola in gomma: anche questi sono uno di quei pezzi indispensabili che tengono il piede al caldo, e la gomma vi salva da scivoloni in caso di strada bagnata, e cosa non trascurabile sono casual ma eleganti allo stesso tempo e possono essere indossati con il jeans, con i chinos, con pantaloni in flanella ed anche con il vostro abito blu slim. Tutte le informazioni su questo tipo di boot e la differenza che intercorre tra il chukka boot ed il desert boot la puoi trovare in modo dettagliato su Scarpe Maschili.

La scelta del marrone scuro e’ dettata dal fatto che innanzitutto è un bel colore invernale, dopo soffre di meno lo sporco e per terzo motivo offre un bel contrasto al pantalone.

Accessori:

1) Una cintura in tessuto: qui ho trovato una cintura che faceva proprio al caso nostro dal momento che è bicolore e comprende sia il colore dell’outfit che delle scarpe, ma anche una tutta marrone potrà andare.

Perché’ in tessuto? Beh questa è una mia mania da personal stylist maschile, perché’ non mi piace l’abbinamento troppo artefatto di scarpe in suede e cintura in suede, e quello scarpa in suede e cintura in pelle mi convince poco se non è ben assortito. Il tessuto taglia come si suol dire la testa al toro offre un po’ di texture interessante e rende l’abbinamento più personale. Trattandosi di un abbinamento casual perché’ non giocare un po’?

2) Calze in lana o lana e cotone: le nostre immancabili calze blu a coste che si sposano bene con tutto il resto.

3) Sciarpa: per la sciarpa ho scelto una sfumatura più chiara del body warmer proprio per dare un’ulteriore sfumatura al nostro outfit senza dover aggiungere un altro colore. Cerca anche di imparare a fare un nodo stylish che farà la differenza.

Un consiglio: a Natale fatevi regalare una sciarpa in cachemire. (è un tipico regalo natalizio, e anche se potrebbe sembrare banale non lo è affatto ed ora vi spiego il perché)
Non tutti hanno voglia di spendere 90 – 100 euro o più per una sciarpa, e quindi si tende ad acquistare sempre sciarpe più economiche. Dal momento invece che potreste trovare qualcuno che si offra di regalarvela approfittatene, perché’ una sciarpa in cachemire emana un non so che di lusso, in maniera sottile e non sfrontata, ed impreziosisce immediatamente il vostro outfit anche se acquistato da Zara. Parola di Simonetta

4) Guanti in pelle: un paio di guanti robusti in pelle marrone (ricordate che devono seguire il colore dell’outfit, neri ci starebbero come i cavoli a merenda). Anche questi come la sciarpa di cui sopra è un altro tipico regalo natalizio di cui approfittare subito. Hanno un qualcosa di maschio e ben rifiniscono qualunque outfit invernale.

4) Occhiali da sole: gli occhiali non possono mancare (se non piove ovviamente) ma a volte anche se fa freddino all’esterno, si può’ incontrare anche una bella giornata soleggiata. Come al solito, come ho fatto per l’outfit nr. 0 consiglio le classiche forme e brand di occhiali che vi permettono di riparare i vostri occhi in maniera adeguata, e che per di più’ non passeranno mai di moda. Forse lo ripeterò’ per tutti gli outfit a venire ma: wayfare, aviators, clubmaster a mio parere sono i modelli su cui rivolgere la vostra attenzione.

Quando indossare questo outfit?

E’ indicato per una passeggiata in centro, ma anche per un salto al bar per un drink, per il cinema o per un appuntamento sentimentale. Funziona perché basandosi sul layering vi permetterà di togliere e levare gli strati ogni qualvolta dall’aperto si passi al chiuso e permette la massima libertà di movimento 😉

 
Adatto per tutte le età.
 

What Else?

Vi auguro uno splendido week-end

Un Abbraccio
Simonetta

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
0 Condivisioni