La Giacca Doppio Petto: Panoramica

panoramica sul doppio petto maschile

Una  classica giacca o blazer ad un petto sta bene quasi a tutti, avendo molteplici possibilita’ di configurazione, ed e’ infatti un capo che e’ da sempre al centro dello stile maschile.
Una giacca doppio petto richiede, invece, uno sforzo superiore per essere indossata con successo, ma per molti uomini questi sforzi vengono ripagati con un risultato fantastico.

Il doppio petto e’ un tipo di abbottonatura che contraddistingue una giacca, un cappotto o soprabito quando le parti  frontali del capo in questione si sovrappongono, la parte sinistra sulla destra, e presentano una fila di bottoni su entrambe i lati.  Una fila di bottoni e’  solo decorativa, l’altra può avere uno,  due o più  bottoni funzionali cioè con la propria asola per  essere abbottonati.

doppio-petto

 

E’ vero che una giacca doppio petto può enfatizzare alcuni difetti come una statura non troppo alta, o un fisico troppo esile, ma e’ anche vero che se si sceglie il modello giusto, anche se per molti uomini si renderà necessario l’intervento di un bravo sarto,   si potranno mimetizzare i difetti e far risaltare i pregi.

Oggi, il taglio e la linea non e’ più a sacco come quella del passato ed anche lo scollo formato dai revers e’ molto più profondo, per cui valorizza e allunga la figura maggiormente, permettendo anche alla camicia e cravatta di avere più scena. Per cui tutti possono indossare un abito doppio petto con successo e charme.

modelli doppio petto

Mod. 4 a 2 – Mod. 6 a 1 – Mod. 2 a 1

Provate i vari modelli non fermatevi ad uno solo finche’ non trovate quello più adatto a voi e che più vi valorizzi.

L’abito doppio petto conferisce una rara opportunità di indossare qualcosa di estremamente elegante senza attirare troppo l’attenzione.

CARATTERISTICHE GIACCA DOPPIO PETTO

La giacca ha sempre revers a lancia che fanno parte della grande personalità del doppio petto

revers a lancia

Il modello più classico ha 6 bottoni (due file da tre),  due dei quali funzionali, quindi con la propria asola, e uno decorativo, per questo viene chiamato modello 6 a 2, cioè: sei bottoni presenti, ma solo due funzionali. I due bottoni in alto, esclusivamente decorativi, sono in posizione sfalsata rispetto agli altri, seguendo così la linea del rever a lancia.

abbottonatura doppio petto

Esistono anche altri modelli con più o meno bottoni, come ad esempio 6 a 3, (quindi due file da tre bottoni tutti funzionali) meno visto oggi e  di ispirazione edoardiana (Edoardo VII),  o con due file composte da 4 o piu’ bottoni che richiama l’abbottonatura delle divise militari dalle quali pare abbia proprio origine questo tipo di abbottonatura.

Una scelta elegante e classica rimane comunque il modello 6 a 2.

LE REGOLE DI UN ABITO DOPPIO PETTO

Le regole  per gli accessori da indossare con un abito doppio petto sono molto simili a quelle di una giacca elegante monopetto
Si possono indossare sia la cravatta che il papillon. Di default  un’abito doppiopetto vuole una cravatta al collo, proprio per la sua natura formale.  Nell’ambito dell’abbigliamento classico non indossare una cravatta con abito elegante doppio petto  equivale ad un passo falso.
La regola che vuole la larghezza della cravatta della stessa larghezza dei revers, nella giacca doppio-petto non e’ applicabile, in quanto spesso ha revers molto ampi per cui non e’ facile mantenere questa proporzione.

Humphrey Bogart in doppio petto

Humphrey Bogart

BLAZER DOPPIO PETTO

Anche il blazer doppio petto e’ un modo affascinante per vestire il casual.  Con un paio di pantaloni, taglio asciutto da abito ed una derby con fibbia e calza raffinata, per un casual chic, su un paio di jeans  e un mocassino o scarpa da vela per un look piu’ rilassato.

giacca doppio petto casual

Giacca Roberto Cavalli – Giacca Cristian Dior

QUALI BOTTONI ALLACCIARE

Nella giacca doppio-petto  generalmente si abbottonano tutti i bottoni, eccetto, ma non e’ obbligatorio, quello in fondo. Si mantiene la giacca così abbottonata sia  quando si e’ in piedi che quando si e’ seduti.

abbottonatura doppio petto

SX: Edoardo VII – DX: Cary Grant

CONCLUSIONE

Oggi una giacca doppio petto la possono indossare tutti, approfittate della   linea moderna  più asciutta e valorizzante che ha abbattuto le barriere per le quali il doppio petto poteva essere indossato solo da un certo tipo di fisico, ma non abbandonatevi alle mode del momento che declassano l’importanza e la bellezza di questo capo che andrebbe indossato con la consapevolezza di avere a disposizione una speciale opportunità per allargare il proprio orizzonte sartoriale senza abbandonare la tradizione.

Ti ricordo che puoi iscriverti al Canale Youtube di Camiciaecravatta per vedere tutti gli altri Video

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
About The Author

Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,

15 Comments

  • Emilio Marco

    Reply Reply 18/04/2017

    Eccomi di … nuovo,dopo il mio primo acquisto nella sua versione Invernale,preso anche in cotone blu per questa nuova stagione che si sta’ inesorabilmente avvicinando,oltretutto,di un taglio talmente comodo che sembra di non indossarlo.

  • Emilio Marco

    Reply Reply 14/04/2017

    Mi ripermetto di ritornare in argomento,dato che proprio ieri “colpevole”la bella stagione,ho acquistato il mio secondo Blazer Doppoiopetto in cotone Blu.
    Gran figurone e nuovi outfit da … “creare” !

    Grazie Simonetta

  • Emilio Marco

    Reply Reply 23/11/2016

    Buonasera Simonetta !
    Anche se in ritardo leggo questo interessante articolo.
    A breve anche con la “supervisione”stilyst di mia moglie”…sarò ad acquistare il mio primo Blazer doppiopetto.Sicuro di fare il “solito”figurone grazie hai tuoi sempre preziosissimi … consigli !

    Un sincero abbraccio

    Emilio Marco

  • Luca68

    Reply Reply 14/08/2016

    Grazie Simonetta, sempre gentile, proverò sicuramente, Luca

  • Luca68

    Reply Reply 13/08/2016

    Ciao Simonetta questa primavera ho acquistato la mia prima giacca doppiopetto. Blu 6/2 cotone e lino con revers a lancia di Boggi Milano. Mi piace molto, è un capo purtroppo oggi poco portato dagli uomini, almeno qui a Mantova. La gente è poco abituata a tale abbigliamento e ti giudica troppo elegante come il solito????, anche se in effetti tale outfit non lo è affatto. L ho abbinata ad un pantalone bianco slim fit, camicia bianca con pois azzurri, scarpe Derby Brogue marrone chiaro con suola in gomma leggera e colorata. Dimenticavo la Pochette bianca e azzurra. Buon ferragosto Simonetta, a presto.. Luca

    • Ciao Luca, ma… direi che è meglio che le persone ti guardino perchè ti reputano ben vestito piuttosto che per il contrario. Ad ogni modo credo che i loro sguardi siano più di curiosità, perchè facilmente si associa ad un certo tipo di undemento una classe sociale o professionale, ed allora si faranno tutti i loro film mentali. :-). Tanto prima o poi si abitueranno. Buon ferragosto anche a te! L’outfit è perfetto. Prova anche con una pochette con dei richiami sul rosso, la prossima volta. SZ

  • Dani

    Reply Reply 31/01/2014

    Ciao Simonetta e complimenti per il blog e per tutte le info da te scritte.

    Per ciò che concerne il doppio petto “double breasted “devo dire che mi riconosco nel modello 6 X 2 , lo vedo più armonico rispetto a tutti gli altri , poi ovviamente “de gustibus non disputandum est”

    Una domanda tecnica :

    1) Dato che io amo i revers a lancia sia nel monopetto che nel doppiopetto, nel doppio petto in particolare,ma anche nel monopetto, per avere una larghezza di rever a lancia importante che dia un tocco di eleganza e di imponenza alla giacca , quanto deve essere in cm come larghezza? Sto parlando di giacche in stile ” Alessandro Martorana ” o ” Lapo Elkann” .

    2) A quanti cm può arrivare la punta del rever a lancia dalla cucitura della spalla per dargli quel tocco di imponenza ?

    Premetto che sono un tipo longilineo , 1,80cm.

    In attesa di tue considerazioni , ti auguro buon lavoro.

    Grazue

  • Giuseppe

    Reply Reply 17/04/2013

    Gentilissima Simonetta,
    Il modello “4 a 1” è, forse, il doppio petto ispirato al duca di Kent (Principe George)? Da cui prende il nome? Alcune regole del buon vestire suggeriscono di eliminare il risvolto ai pantaloni degli abiti doppio petto.Se tale indicazione è valida, determina la stessa scelta per gli spezzati con giacca doppio petto (penso al Blazer, indossato con pantaloni diversi per tessuto e colori…)? Quale la tua valutazione in merito? Grazie. Cordiali saluti.
    gg

    • @Giuseppe. Ciao corretto: il modello 4 bottoni e’ quello del duca di Kent dal quale prende nome(ho solo il dubbio che non sia specificatamente il 4 a 1, ma il 4 bottoni in generale, mi documentero’ meglio)
      Per quanto riguarda il risvolto, si consiglia di eliminarlo dall’abito doppio petto in quanto il risvolto viene considerato un dettaglio piu’ sportivo, quindi meno formale, mentre un abito doppio petto e’ un abito elegante piu’ formale di quello ad un petto solo.

      Proprio per questo motivo, non vale la stessa regola per lo spezzato, in quanto uno spezzato e’ di per se’ un outfit di tipo sportivo e non formale. Per cui si possono tranquillamente inserire pantaloni con il risvolto (ma anche senza) in uno spezzato, e’ solo una questione di preferenza. Grazie e a presto sz

  • Edoardo

    Reply Reply 16/01/2013

    Mi saprebbe dire di che marchio è la giacca 2_1 nella terza immagine?

    • Purtroppo no. Onestamente non ricordo la maison. Ho cercato fra i miei doc. ma non ho trovato nulla mi spiace. Speriamo che qualcuno legga e ci dia un indicazione.

  • marco

    Reply Reply 11/01/2013

    bell’articolo, complimenti! Ritengo che attualmente diverse case di moda stiano trovando un buon compromesso tra gusto classico del doppiopetto e tagli sartoriali moderni da applicarvi (le foto dell’articolo ne sono lampante esempio). Tal fusione, se fatta con gusto, dà origine ad una giacca molto bella, soprattutto per chi, come me, è piuttosto giovane e vuole risultare raffinato, ma non troppo “ingessato” da un ampio, classico doppiopetto molto accollato.

  • Alessandro

    Reply Reply 10/01/2013

    La giacca doppio petto è fantastica ne possiedo più di una e mi trovo benissimo, il suo unico difetto è che non si può sbottonare anche se non si dovrebbe fare.

Leave A Response

* Denotes Required Field