I Segreti dello Stile di James Bond

wear it well

Oggi scoprirai quali sono i segreti dello stile di James Bond.

A partire da settembre 2014, nasce la mia collaborazione (di cui sono molto fiera) con  Mr. Bond la rivista ufficiale del Club Le Cercle, fondato da Ilario Citton.

Mr. Bond Nr. 30

 

“Wear it well” è il nome della mia rubrica che sarà presente tutti i mesi  sulla rivista dedicata agli amanti di James Bond ed al mondo inglese in generale.

Anteprima articolo. Puoi  leggere il mio articolo più avanti o scaricare Mr. Bond

Il Nr. 30 di Mr Bond è Free (normalmente la rivista è riservata ai soci di Le Cercle) quindi se vuoi puoi scaricarla per intero da questo link. Te lo consiglio vivamente perché contiene articoli molto interessanti tra i quali l’intervista al mago dei fumetti Giorgio Cavazzano. Inoltre potrai leggerla comodamente sia da Smartphone che Tablet

Se anche tu sei un amante di James Bond non puoi perderti la lettura del Blog di Le Cercle, in quanto troverai un mare di curiosità e di novità’ legati al mondo di JB, oltre ad interviste e podcast con famosi attori, registi e scrittori, il tutto presentato sempre con frizzante originalità e simpatia che da sempre distingue il suo fondatore Ilario Citton

tweet le cercle

Ho inaugurato la mia rubrica su Mr. Bond, naturalmente, con un articolo dedicato a James Bond, anzi, ai segreti dello stile di James Bond. 

I Segreti Dello Stile di James Bond
I SEGRETI DELLO STILE DI JAMES BOND

Il guardaroba di pochi uomini è stato analizzato così attentamente come quello di James Bond. Riviste di moda, blog specialistici, forum di appassionati e stilisti (come anche le dettagliate descrizioni di Ian Fleming) lo hanno minuziosamente sezionato.A partire dai film di Sean Connery fino ad arrivare a Daniel Craig.

Tutti gli outfit sfoggiati nei vari film lo rendono in assoluto l’archetipo dell’uomo ben vestito.

Nessuno ha mai fatto lo stesso con gli esperimenti stilistici di altri personaggi seppure virili ed invincibili. Nessuno ha speso due parole, ad esempio, sull’abbigliamento di Rocky Balboa.C’è qualcosa di particolare e ammaliante nel guardaroba dell’Agente Segreto di Sua Maestà, che lo rende così interessante rispetto ad altri

La buona notizia però è che, se alcune delle caratteristiche del più famoso agente segreto sono impossibili da emulare per molti uomini, con meno sforzo è possibile ispirarsi al suo stile carpendone il segreto.

Quali sono i segreti dello stile di James Bond?

Potremo analizzare centinaia di outfit, ma non è il singolo outfit che lo rende impeccabilmente affascinante ma il filo conduttore che è presente di outfit in outifit, da film a film.

Il Fit Perfetto
Il fit aderente che disegna la silhouette valorizza ed accentua la sua struttura fisica (qualunque sia l’attore che lo interpreta). Lo rende impeccabile anche quando salta da un tetto all’altro.

Prestare attenzione soprattutto ai pantaloni che vengono indossati da James Bond all’altezza della vita naturale, senza tessuto che eccede nella parte del cavallo e la gamba affusolata che si restringe alla caviglia.

Alcune volte JB non indossa ne’ cintura ne’ bretelle ed i pantaloni vengono regolati in vita da tasselli di tessuto che si abbottonano nella parte superiore del pantalone.

Come cita Ian Fleming, questo scelta gli permette di fissare la fondina che scende dalle spalle.
Alla maggior parte degli uomini non sarà necessaria una fondina, naturalmente, ma un pantalone senza passanti e regolabile in vita è un modo interessante per evitare l’ingombro visivo della cintura, che tende visivamente a tagliare in due la figura

Quando Bond è senza fondina, infatti, indossa quasi sempre le bretelle, e questo per un motivo!

I segreti dello stile di James Bond

Le giacche degli abiti di James Bond segnano il punto vita e formano una V profonda sul davanti slanciando la figura ed allargando le spalle. Quando abbottonate, nessuna parte di camicia e/o cravatta è visibile dalla giacca nella parte finale sotto ai bottoni; e questa è una parte dello stile impeccabile a cui associamo Bond ed altri signori ben vestiti che indossano abiti ben tagliati che vestono alla perfezione il loro corpo. 

Stile Semplice e Classico

James Bond non è mai stato oggetto di sperimentazioni stilistiche. I suoi abiti sono rimasti praticamente senza tempo dal Dr. No in poi. Se non per qualche discutibile eccezione negli anni 70/80 (anni difficili per la moda maschile), non vediamo molti cambiamenti nelle giacche e negli abiti preferiti da Bond, a parte qualche lieve allargamento o restringimento dei revers.

JB ha quasi sempre indossato giacche con revers a dente e tasche a fessura, in tinta unita o con lievi e classici motivi nel tessuto, ornate da un semplice fazzoletto bianco, da taschino, a piega dritta orizzontale.

Il bottone è posizionato relativamente in basso per dare una certa libertà al suo petto e la giacca cade ben dritta confortevolmente aderente senza tessuto in eccesso.

Molte delle sue giacche sono a doppio spacco sul retro (benché questo dettaglio cambi da film a film) – Gli spacchi permettono maggior flessibilità di movimento, per cui possiamo desumere che siano utili nei momenti di maggiore azione dell’agente segreto

Le camicie e le cravatte sono altrettanto semplici e classiche.

Le camicie di base sono state, fin dall’inizio, sempre in popeline bianco o azzurro chiaro, con colletto abbastanza alto e spread (distanza tra le punte) ampio seguendo lo stile ed il taglio Turnbull&Asser, il sarto maggiormente associato al guardaroba di James Bond. Nei Film successivi si è iniziato ad introdurre qualche leggero motivo, ma raramente vediamo bond indossare qualcosa di diverso e più vistoso di una modesta riga, ed anche quest’ultima, di rado.

Preferisce cravatte in maglia spessa o grenadine che non annoda mai con nodo Windsor, per il quale nutre la stessa antipatia del Martini “stirred

JB Martini

Look Casual Semplice
Bond passa la maggior parte del suo tempo indossando l’abito, ma quando veste casual lo fa bene nello stesso identico modo.

L’abbigliamento casual di Bond dovrebbe essere preso come esempio da tutti quegli uomini che hanno seri problemi con il loro abbigliamento (spesso sciatto) da tutti i giorni.

Bond pone la stessa attenzione al fit anche per il suo abbigliamento casual, evitando qualunque cosa che lo faccia apparire vestito come in un sacco o che faccia grinze eccessive, dando la preferenza a camicie leggere che delineano bene la silhouette ed a chinos dal taglio classico.

Nei film più recenti, Bond, in modo particolare in quelli interpretati da Daniel Craig, passa molto più tempo indossando abbigliamento casual, compresa una t-shirt grigia, della giusta aderenza in tutti i punti, sotto un giubbotto in pelle di peso leggero.

Nelle situazioni social business poi, ama indossare il blazer scuro con pantaloni chiari.

Qualsiasi sia l’outfit casual scelto da Bond esiste un filo conduttore: l’assenza di disordine e/o di “flash cattura attenzione”.

Nei suoi outfit casual James Bond, infatti, Indossa colori sobri (principalmente sfumature di blu e dei toni della terra) ed evita di inserire degli improvvisi accenti che attirino troppo l’occhio. Tutto è coinvolto con sobria armonia.

JB casual

L’iconico Stile Black Tie
E naturalmente questa discussione non sarebbe completa senza uno sguardo al look formale di Bond.

Quando pensiamo a JB pensiamo al suo smoking, benché non sia sempre lo stesso in ogni film.

Lo stile Black Tie di Bond non è esattamente quello richiesto dai tradizionali canoni d’etichetta e subisce alcune modifiche sia dovute ai tempi sia per rappresentare il suo speciale ruolo di agente segreto.

Non indossa quasi mai la fusciacca in vita ne’ le bretelle e le giacche (che in diverse occasioni hanno mostrato dei revers a dente, il che è fortemente sconsigliato) hanno l’insolita aggiunta degli spacchi sul retro, presumibilmente per consentire maggiore libertà di movimento e accesso alla sua pistola nascosta.

La propensione alla semplicità di Bond la si nota però dal fatto che il più delle volte la camicia ha semplici bottoni invece di quelli gioiello.

Lo smoking di Bond comunque rimane sempre abbastanza costante: monopetto nero o midnight blu, con collo a scialle. La giacca correttamente ha un solo bottone e tasche a fessura con l’immancabile fazzoletto da taschino bianco.

Il colletto alla francese ed il nero papillon, che completano l’insieme, sono classici e senza tempo.

james bond business-casual-formale

 

shadow-ornament

Ecco svelati i segreti dello stile di James Bond: classico e semplice.

Non c’è niente di fantasioso nel bel look di James Bond.

Un fit valorizzante ed uno stile semplice è tutto quello che serve per renderlo il più bell’ Agente Segreto al Servizio di Sua Maestà.

A parte alcuni esperimenti nei tardi anni 70 e primi anni 80, rapidamente abbandonati, non si è sentito alcun bisogno di vestire l'iconica spia seguendo le tendenze della moda, e questo significa che basta avere un paio di abiti ben tagliati e delle semplici camicie, senza sovraccaricarsi di dettagli e colori inutili, per potersi ispirare all’eleganza di JB. Forse non conquisterete le più belle donne del pianeta o non possederete mai molte auto di lusso, ma sarete sicuramente vestiti meglio di molti uomini là fuori!

Non dimenticare di scaricare Mr. Bond nr. 30   e di seguire il Blog di Le Cercle per scoprire tutto sul mondo di James Bond

 

>

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
About The Author

Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,

Facebook

5 Comments

  • Dando

    Reply Reply 02/12/2014

    Cara Simonetta, purtroppo Bond ultimamente ha pezzato! E’ passato da Brioni (il classico per eccellenza) a Tom Ford (rock star e calciatore). Nell’ultimo film indossa abiti attualissimi e addirittura con giacca con spacco centrale (ORRORE!). Speriamo che il povero Gianni Obbligazione torni subito allo stile classico.

  • Michael

    Reply Reply 06/11/2014

    Ciao Simonetta, bellissimo articolo, avrei una domanda per il papillon per lo smoking, sono una ragazzo di 24 anni e ho deciso di comprarmi un bel papillon nero a tinta unita da annodare a mano, sono andata a vedere un tuo vecchio articolo sui papillon della azienda Cruna Ties ma purtroppo il sito è stato chiuso, sono riuscito a trovare un’altra azienda la DM Ties che la fa a mano, nel scegliere il papillon c’è con il tessuto Jacquard e mi chiede l’altezza delle ali ci sono tre misure : basse 4 cm, medie 7 cm e alte 8,5 cm, non saprei quale scegliere tra queste misure, mi potresti dare una mano ? grazie mille per il tuo tempo e disponibilità cordiali saluti

  • Roberto

    Reply Reply 18/10/2014

    Simonetta, penso che questa sia un’iniziativa eccezionale, magari sviluppando in futuro degli argomenti specifici come l’abito blu scuro o grigio antracite, ecc. o il blazer nei film di James Bond. Personalmente da quando ho superato i 30 anni seguo molto lo stile di James Bond, in particolare quello di Roger Moore, perché come “stagione” è quello che è simile a me.

    • Ciao Roberto mi fa piacere che tu abbia gradito 🙂 Sicuramente ne parleremo se non su Mr. Bond, qui sul blog! A presto. SZ

Leave A Response

* Denotes Required Field