Guardaroba Maschile: Prima di Fare Shopping

shopping maschile

Perche’ preoccuparsi del proprio guardaroba? – Perche’  interessarsi tanto a cosa contiene il vostro armadio? Molti uomini sono in grado di riconoscere il valore del comfort e della praticita’, naturalmente, ma l’idea di un guardaroba, inteso come una vera collezione di capi di abbigliamento che includa sia qualita’ che varieta’, sembra datata ai giorni nostri.

La dura realta’ e’ che vestire bene e’ una abilita’ pratica come quella di sapere allacciarsi le scarpe per non inciamparsi nelle stringhe. Siamo valutati per come si appare ovunque si vada. L’uomo ben vestito ottiene un miglior servizio, dei sorrisi piu’ ampi, e’ come se avesse un lasciapassare per fermare il traffico. Puo’ sembrare ingiusto, ma e’ difficile poterlo evitare.

Vale anche la pena di tenere in mente che e’ anche una azione quotidiana. Un guardoroba ben fornito, godurioso, trasforma una necessita’ mattutina in un rituale di piacere. L’atto giornaliero di vestirsi diventa una divertente espressione di sè e non é necessario spendere follie in capi firmati. Conoscere i dettagli del proprio guardaroba dà all’uomo il controllo  su come si voglia mostrare al mondo, e su  come il mondo lo possa vedere.

E’ difficile trovare un uomo che non abbia bisogno di fare un minimo di shopping per tenere il proprio guardaroba in buona forma. Tutti tendono ad avere alcuni capi base che si sono accumulati negli anni: troppe camicie azzurre per l’ufficio, calze spaiate, un abito che non e’ del fit giusto ecc. Impegnarsi a coprire i buchi ( intesi sia come gap che in senso letterale) e’ il primo passo da fare per costruire un guardaroba che possa funzionare ogni giorno

guardaroba maschile

Sbarazzarsi degli abiti vecchi

Il primo step  puo’ sembrare arduo per molti uomini. Gli acquisti giusti sono quelli che incontrano i vostri bisogni, quindi bisognera’ essere brutali nel considerare  i propri bisogni: in tutti i modi eliminare quello che non funziona per voi! Tutto quanto non avete indossato per almeno un anno e mezzo (escludendo alcuni capi specifici come potrebbe essere uno smoking) puo’ essere dato in carita’ anche se il fit e’ giusto.

Tutto quello che invece non  ha il fit giusto e’ pronto per essere messo nel sacco della roba da dare via, almeno che  non vi si sia particolarmente affezionati e si abbia un buon sarto che lo possa adattare.

Non abbiate paura di dire agli altri quello che state facendo. Generalmente le compagne e gli amici sono buone fonti di ispirazione una volta che le avete messe al corrente dei vostri cambiamenti.

Conoscere la Propria Vestibilita’

Questo e’ un altro   cruciale e spesso trascurato passo che ha bisogno di essere risolto prima di accingersi a fare shopping. L’abbigliamento e’ un investimento, e sarà un cattivo investimento se non vi valorizza. Fisici differenti avranno bisogno di capi che saranno piu’ stretti o piu’ comodi in punti differenti del corpo, ma in generale gli uomini hanno bisogno di una vestibilita’ che sia comfortevole nei movimenti e che non formi rigonfiamenti o grinze per il tessuto in eccesso. In ogni categoria di abbigliamento dovrete cercare di individuare i segnali di un buon fit

Pantaloni:

devono sistemarsi nel punto della vostra vita naturale, sopra i fianchi, ed arrivare a cadere sulle scarpe. Fate attenzione alla distanza tra la vita ed il punto dove vi e’ l’attaccatura della gamba. I pantaloni fatti  in serie sono spesso tagliati piu’ generosamente in quel punto per potersi adattare sulla maggior parte degli uomini, ma l’eccesso di tessuto al vostro inguine non crea una bella immagine. Se i pantaloni hanno le pieghe queste dovranno rimanere completamente chiuse quando si e’ in piedi.

Camicie:

devono avere abbastanza spazio nel colletto da farci passare un dito quando chiuso, ma non troppo largo da pendere in avanti e formare una piccola piega nel tessuto sulla quale esso si siede. La camicia deve essere lunga abbastanza per restare infilata dentro al pantalone, almeno 5-6 cm. sotto la cintura. Le maniche slacciate devono arrivare all’attaccatura del pollice, e non solo all’attaccatura del polso, per permettere di spuntare sotto alla manica della giacca.

Giacche:

possono essere adattate in qualche punto, ma assicuratevi che torace e spalle vi vestano bene prima di acquistarle. Con la giacca abbottonata, i revers devono rimanere stesi piatti contro il vostro petto. I bottoni devono essere posizionati nella zona dello stomaco. Le spalle della giacca devono terminare dove termina la vostra spalla naturale, le maniche deve essere abbastanza sciolte da non formare pieghe nella zona del bicipite. Il retro della giacca deve arrivare a coprire la curva del vostro sedere, e gli uomini molto alti dovrebbero tenere questa lunghezza un po’ piu’ lunga per far sembrare le gambe meno lunghe.

Cravatte:

non richiedono un fit come gli altri capi, ma troppi uomini sbagliano nell’indossarla, per cui faccio un breve cenno. La cravatta deve sempre raggiungere la cintura, non deve oltrepassarla, ne’ essere  troppo corta da mostrare del tessuto della camicia tra la cintura ed essa. Se accade questo, o la cravatta e’ troppo corta o avete fatto il nodo sbagliato.  Se appare troppo lunga provate a fare un nodo piu’ grande o viceversa.

consigli per fare shopping

Altri consigli

Tenete presente che i vari strati devono essere ben tirati  e vicini al piu’ possibile al corpo. Se indossate una giacca sopra ad una camicia ed ad una maglietta della pelle, ognuno di questi capi deve essere ben tirato per evitare di formare rigonfiamenti di tessuto sullo strato sopra di esso.

Resistete alla tentazione di acquistare capi di abbigliamento solo per come vi piacerebbe apparire, ma considerate come vi stanno nella realtà, e siate onesti circa la vostra conformazione fisica e le vostre misure.

Nella sezione Premium di Insider Club, nel corso di stile online che sto preparando  analizzeremo tutti i capi per comprenderne l’esatta vestibilita’, sia per l’abbigliamento business che per l’abbigliamento casual, perche’, al contrario di quanto si creda, anche l’abbigliamento casual ha bisogno della giusta vestibilita’ per far apparire un uomo sempre ben vestito anche nei suoi momenti piu’ rilassati.

Conoscere le Vostre Necessita’ – Dress Code e Flessibilita’

In questa guida si tenta di coprire le necessita’ di ogni uomo, ma il tipo di lavoro e di attivita’ certamente richiederanno un focus sulle differenti aree, che prossimamente affronteremo in Immagine Vincente Project.

Benche’ l’idea di un dress code fisso puo’ risultare alquanto arcaica per il modo di vestirsi moderno, in generale quello di catalogare diversi gradi di formalita’ è sempre un utile strumento per conoscere di cosa si ha bisogno.  Tenere presente che esiste flessibilita’ tra una categoria e l’altra finche’ sia utilizzata una buona dose di buon gusto,  una cravatta che dieci anni fa era considerata strettamente casual, puo’ essere accettabile in una situazione business per esempio,  come un capo formale puo’ essere inserito in un abbigliamento street-casual

gradi di dress code

Abbigliamento Cerimonia

Black Tie, in questo caso non c’e’ flessibilita’. Gli standard sono molto specifici, e tutte le innovazioni moderne non sono viste di buon occhio. Uno smoking nero o blu notte, camicia bianca, pantaloni neri, scarpe lucidissime nere e papillon nero sono sempre gli standard da osservare. Molti uomini non hanno bisogno di uno stock di abbigliamento di questo genere, anche se vale la pena ricordare che possedere uno smoking  vi costera’ quanto l’affitto di due o tre di questi di qualita’ – per cui se pensate di avere qualche evento formale nella vostra vita, iniziate a pensare ad acquistarne uno. Puoi fare riferimento a questo articolo per la Check-List Definitiva sullo Smoking  Rientra in questo tipo di abbigliamento anche il Morning Dress ma e’ molto meno comune. Anche in questo caso si dovranni seguire rigidamente le regole

Abbigliamento Elegante/Business

e’ la divisa dell’executive, e quanto creativi potete permettervi di essere dipende dal  posto di lavoro e dalle aspettative dei vostri clienti. Comunque sia questo implica l’indossare l’abito e la cravatta, e negli ambienti piu’ rigorosi, camicia bianca e scarpe stringate nere. Gli uomini che cercano un po’ di varieta’ nell’abbigliamento business dovrebbero orientarsi su leggeri motivi per gli abiti e su discrete ma decorative cravatte. Tutti gli altri elementi compresa la gioielleria – eccetto un bell’orologio ed i gemelli dove necessari – sono considerati inappropriati e spesso troppo casual.

Abbigliamento  Corporate-Casual/Casual Chic – 

un outfit che ricade in questa categoria di casual  puo’ essere un tipo di abbigliamento eccellente sia per gli incontri sociali che da passeggio, sia per il lavoro.- Questo e’ il livello della giacca e pantaloni, o della camicia senza cravatta –  si utilizza quando un uomo voglia fare attenzione al proprio modo di vestire e non e’ vincolato da regole strette formali. Una grande sezione del guardaroba di ogni uomo ricade in questa categoria, fino a che, almeno,non lavori in un ambiente dove e’ richiesto abito e cravatta tutti i giorni.

Casual Sport,

ogni cosa che non rientra nei tre gradi di formalita’. Blu jeans, T-shirts e camicie sportive in flannella o da lavoro e scarpe da ginnastica rientrano nell’ abbigliamento casual. Questo non significa che i capi casual sono esclusivamente per gli “sciattoni” o che non devono essere presenti nel guardaroba di un uomo. Infatti oggi molti negozi forniscono abbigliamento casual di bell’aspetto. Alcuni looks casual di questo tipo, hanno ancora il loro posto nell‘armadio di un uomo.

All’interno di questi, la chiave non e’  tanto cercare una lista di quali esatti  capi sono permessi ma conoscere i minimi standard. Circostanze specifiche possono richiedere aggiunte .

In questo articolo troverete l’obiettivo generale degli stili di cui sopra,  con  il  minimo di base dei capi che ciascuno implica.

Nella prossima parte di questo post faremo una panoramica, prima di entrare nello specifico, sulle  altre considerazioni  necessarie fare, quando un uomo si appresta a fare shopping, come comprare nel tempo e non tutto assieme, a non cadere nelle trappole dei commessi dei negozi, valutare la versatilita’ e riconoscere la qualita’ dei capi.
Per leggere la seconda parte entra in Insider Club. ANCORA PER POCHISSIMO TEMPO l’iscrizione e’ gratuita.

 

stile uomo

Ti Potrebbe Interessare

outfit estate

Facebook

Leave A Response

* Denotes Required Field