Istruzioni Per Creare Un Guardaroba Capsula Per Lui

featured

Creare Un Guardaroba Capsula: Una Sfida Per Lui!


Abbiamo già visto  come creare un guardaroba capsula per la primavera, composto solo da 20 capi e partendo da una palette colore ben definita.
Oggi analizziamo invece il guardaroba capsula per adottarlo come parte di uno stile di vita che permetta di ottenere di più con meno.

Ma che cosa è un Guardaroba Capsula?

E’ un guardaroba composto da pochi capi di abbigliamento molto versatili, che ami e che ti piace indossare. Nessuno escluso!

Perchè un Guardaroba Capsula è speciale?

Ti è mai capitato di acquistare con entusiasmo alcuni capi nuovi e poi finire per indossare sempre le stesse vecchie cose perchè ti fanno sentire più a tuo agio?
Penso capiti un po’ a tutti, a uomini e donne. Si apre l’armadio e si scopre di non aver nulla da indossare, anche se l’armadio e’ pieno zeppo di capi di tutti i generi!
Quando poi devi fare i conti con il tuo budget ti rendi conto quanto è stupido buttare soldi in capi che non indosserai perchè non ti stanno bene o non sono adatti al tuo stile di vita o alla tua reale personalità, oppure sono mediocri e non confortevoli.

Io stessa nel  2005 iniziai ad abbracciare l’idea del guardaroba capsula e una volta messo in pratica  non sono mai più tornata indietro!
Da qualche anno, invece, mi sono sempre chiesta perchè l’idea del guardaroba capsula, fosse ad esclusivo appannaggio delle donne  dal momento che finora nessuno, almeno per quanto riguarda  le ricerche fatte sul web, lo applichi all’abbigliamento maschile. Tutto quello che si puo’ trovare è semplicemente una lista di essenziali che gli uomini dovrebbero ciecamente acquistare, indipendentemente dai loro gusti e stile.

Ritengo invece, che educare gli uomini a mantenere un guardaroba snello composto solo da capi che amano indossare, adatti alla maggior parte delle occasioni ed al loro stile di vita,  possa essere molto utile dal momento che  sono maggiormente confusi delle donne, in fatto di abbigliamento.
Realizzare un reale guardaroba capsula, che non sia una semplice lista di questo e quello,  può essere una vera e propria sfida per molti uomini, ma li aiuterebbe, non solo a facilitare lo shopping ma anche a trovare un proprio stile maggiormente definito.

vantaggi guardaroba capsula

I problemi di stile della maggior parte degli uomini

Guardate da un piccolo sondaggio, fatto tra coloro che stanno partecipando come tester al mio nuovo corso “Vesti il Tuo Stile – Style Brainstorming”  alla domanda “quale è il tuo problema di stile” che cosa hanno risposto:

[su_carousel source=”media: 15453,15454,15456,15455,15457,15458″ width=”940″ height=”300″ items=”1″ title=”no” pages=”yes” mousewheel=”no” autoplay=”200″ speed=”6000″][su_carousel source=”media: 15453,15454,15455,15456,15457,15458″ width=”940″ height=”300″ items=”2″ scroll=”2″ title=”no” pages=”yes” mousewheel=”no” autoplay=”200″ speed=”6000″][su_carousel source=”media: 14865,14866,14867,14868″ link=”custom” width=”700″ height=”260″ items=”4″ title=”no” arrows=”no” mousewheel=”no” autoplay=”0″][su_carousel source=”media: 14850,14843,14842″ link=”custom” height=”160″ responsive=”no” title=”no”][su_carousel source=”media: 14850,14843,14842″ link=”custom” height=”360″[/su_carousel]

Come vedete uno dei problemi più ricorrenti è quello di indossare sempre le solite cose eppure, nel momento in cui i tester hanno dovuto sezionare il loro guardaroba ed elencare i capi che attualmente lo compongono, hanno riempito dai 10 ai 14 Fogli di Lavoro (ognuno dei quali aveva spazio per  20 elementi!).

Questo vuol dire che i guardaroba sono super forniti di capi, ma senza presumibilmente alcuna connessione fra di loro, andando a creare una grande confusione, non solo all’interno dell’armadio, ma anche mentale, facendo perdere di vista, a chi li  dovrebbe indossare, il filo logico del proprio stile.

guardaroba capsula anche per lui

Imparare a creare un guardaroba capsula diventa una necessità in questi casi per avere, sia ordine nel proprio armadio, sia sempre qualcosa da indossare senza sforzo – dal brunch domenicale alla riunione di lavoro  – eliminando le distrazioni e perdite di tempo.

Tutti, uomini e donne,  hanno un momento in cui vorrebbero possedere il guardaroba di Carrie in Sex and the City o del miliardario George Wade in Due settimane per innamorarsi, e sebbene siano molto cool, ti posso assicurare che puoi essere veramente felice anche con molto meno.

G.W. Guardaroba

Un guardaroba capsula significa,  un maggior dispendio di energia e di tempo per trovare quello che realmente e’ importante possedere e che rispecchi i propri gusti e stile di vita  ( un percorso che in  Vesti il Tuo Stile è completamente accelerato e guidato)  ma significa anche, meno tempo sprecato per decidere che cosa indossare, per fare shopping, per portare i capi in lavanderia o prendersi cura di essi; tutto questo si traduce in:

più denaro a disposizione da spendere in altre cose che piacciono o per aiutare gli altri (dal momento che si eviterà di buttar via soldi  per cose che non si indossano)
e maggior soddisfazione.

Qualcuno potrebbe pensare: “Si certo questo è molto bello, ma a me piace tantissimo la moda e amo fare shopping”.

Anche a me! Qui non si tratta di  giudicare lo shopping o la moda, l’obbiettivo e’ quello di provare qualcosa di nuovo ed una strada migliore quando non si è soddisfatti dell’attuale situazione del proprio guardaroba.

La sfida del guardaroba capsula è stimolante e sviluppa la creatività e, quando sarà il momento,  ve ne saranno testimoni i ragazzi che stanno testando Vesti il tuo stile,  i quali sono entrati senza nessuna  traccia da seguire ed ad oggi, sono arrivati a realizzare il loro primo Style Concept, dei mini capolavori di stile personale,  focalizzandosi solo sulle cose cha amano davvero e che sono adeguate al loro stile di vita.

Realizzare un guardaroba capsula, comporta anche seguire  alcune regole che per un uomo, però, possono rappresentare un ostacolo, a causa del modo di concepire lo stile e l’abbigliamento che è ben diverso da quello delle donne.

Per questo forse nessuno si è mai cimentato ad applicarlo all’abbigliamento maschile.:-)

Il trucco è quello di limitare le regole!

In tutti questi anni di consulenza e styling  maschile  posso affermare che

[Tweet “qualunque uomo che tenti di creare un proprio stile sulle regole, e’ destinato a fallire”]

(Nessuna regola può dare l’entusiasmo nell’agire, ma lo puo’ dare, sicuramente, l’intrinseca e personale motivazione che ci spinge ad  ottenere un risultato).

Tutte le nostre azioni devono avere uno scopo ben preciso alle spalle,  che possa agire da spinta motrice per raggiungere l’obbiettivo.  (Questo concetto è spiegato molto bene da Simon Sinek’s nel suo libro “Start With Why”che significa “Inizia con i Perche’)

 

cerchio d'oro S.S.Simon Sinek e’ specializzato nell’aiutare le persone a capire il perche’, e il suo modello “The Golden Circle” e’ basato sulla presa di decisioni che guidano le persone a portare avanti un’ idea. Secondo le ricerche di Sinek alla Columbia University, le nostre azioni funzionano su tre livelli

  • Perche’ lo facciamo
  • Come lo facciamo
  • Che cosa facciamo

Il mio primo corso online “Percorso di Stile” si basava proprio sul modello di Sinek.

 

 

Per questo per il guardaroba capsula maschile ho eliminato rigide regole per trasformarlo da un procedimento noioso ad una gioiosa pratica che possa rendere migliore e più semplice la scelta dei propri outfit.

Le regole si impareranno man mano strada facendo, osservando, leggendo ed informandosi in modo proporzionale al risultato che si vuole raggiungere nella definizione del proprio stile personale.

Come realizzare un Guardaroba Capsula

Come puoi vedere dall’articolo indicato ad inizio pagina,  ho creato un guardaroba capsula primaverile con soli 20 pezzi partendo da una palette colore,  ma nel caso di un guardaroba capsula da adottare come stile di vita,  il numero può salire. In fondo alla pagina troverai la mia infografica riassuntiva che puoi scaricare.

Un buon numero potrebbe essere 35 capi a stagione,  che potrebbero essere cosi’ suddivisi ad esempio: 

  • 7 paia di scarpe
  • 9 paia di pantaloni
  • 15 fra camicie, maglioni, t-shirt e blazer  
  • 2 abiti
  • 2 giacconi/soprabiti.

Un guardaroba capsula generoso ma sempre piuttosto minimal.

Non rientrano in questo numero:

  • l’abbigliamento da casa
  • l’abbigliamento per lo sport
  • la  biancheria intima
  • gli accessori
  • gli outfit come smoking e formal attire.

Scegli 35 capi tra quelli presenti nel tuo guardaroba e scegli solo quelli che ami davvero e che indosseresti subito, e metti via tutto il resto.
Se ti manca qualcosa per integrare gli outfit puoi pianificare di acquistare qualche pezzo, ma non più di tre o quattro elementi.
Tenete tutto al minimo perché “less is more”.
Tieni presente che gli accessori sono esclusi, per cui…. via libera alla fantasia e al mix and match.Indossa solo questi 35 pezzi per 3 mesi (in pratica una stagione se consideri da gennaio a marzo, da aprile a giugno, da luglio a settembre e da ottobre a dicembre)

Divertiti con il tuo capsula e non fare shopping nei tre mesi del suo utilizzo, ma piuttosto pianifica cosa acquistare per la stagione successiva, nel caso lo dovessi integrare o dargli una rinfrescata.

Lo stile deve essere anche divertente per cui la parte più simpatica sara’ quella di acquistare dai 4 agli  8 capi ad ogni cambio di stagione (rimanendo sempre dentro il numero di capi stabilito, quindi 35 ed eventualmente, se si dovesse superare di molto questo numero,  sostituendo alcuni pezzi gia’ compresi)

Come ridurre il vostro guardaroba in soli 35 pezzi?

  • Svuota l’armadio e separa, (senza barare e senza forse ne’ ma), i 35 pezzi che ami di piu’, adatti alla stagione di riferimento e metti via il resto.
  • Se vi sono capi che odi, che non ti vanno più bene o passati di moda ecc, regalali a chi ne ha bisogno
  • Se invece ci sono dei capi su cui sei indeciso (perchè ci sei affezionato, perche’ li hai pagati molto ma non ti convincono a pieno ecc.)  mettili in una bella scatola  che chiamerai  “FORSE”.

Questo e’ tutto!  

Nel momento in cui  riponerai i 35 capi scelti in un armadio completamente vuoto, avrai anche un’ idea piu’ precisa del tuo stile, perche’ sarà lì di fronte a te, e questo non può accadere se sono presenti ancora tutti i capi “FORSE” appesi insieme agli altri. (Questi ultimi vi faranno perdere tutte le tracce del vostro stile, creando confusione).

Capi Stagionali

Chiaramente il cappotto in estate non è molto indicato, per cui riponi tutti i capi fuori stagione, in una scatola o altrove, ma ben separati dal tuo guardaroba capsula del momento. Li tirerai fuori quando arrivera’ la stagione appropriata in sostituzione di quelli della stagione precedente, ricordandoti di mantenere sempre un numero definito (per l’inverno potrebbero essere un poco di piu’)

Conclusione

Alla fine controlla il tuo guardaroba :  saranno presenti  solo 35 pezzi ( o il numero da te scelto)  che ami davvero indossare ed appropriati per la stagione.

  • Hai bisogno di  aggiungere qualcosa per completare un outfit?  Bene pianifica esattamente di cosa hai bisogno e fai shopping mirato.
  • Hai bisogno di togliere qualcosa perchè il numero dei capi presenti è in esubero? Leva e inseriscilo nella scatola dei forse.

SCARICA O FAI PIN SULLA MIA INFOGRAFICA PER UNA PRATICA CONSULTAZIONE

creare un guardaroba capsula

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
About The Author

Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,

Facebook

5 Comments

  • Max

    Reply Reply 09/08/2015

    Ciao Simonetta, ottimo articolo. Rileggevo un tuo articolo di un paio di anni fa qui:
    http://camiciaecravatta.com/le-regole-delleleganza/la-giacca/
    Pongo un quesito.
    Mi piace molto una giacca (3/4 lana e 1/4 seta) monopetto a 1 bottone con risvolto sciallato (o roll collar) di colore grigio chiaro con una tasca per lato con pattine e con i bottoni delle maniche (ed anche il bottone del corpo della giacca)coperti e della stessa tonalità della giacca. E’ di una nota griffe italiana (“zuccherosa”), non costa poco, quindi mi chiedo se sia possibile sfruttarla in abbinato con pantaloni blu scuro (o neri) anche sia in occasioni non proprio formali (serata in dolce compagnia) sia a un matrimonio. Poi, è possibile indossare una cravatta (evitando il papillon) con una giacca di questo tipo? Si può portare una giacca di questo tipo con una camicia con i primi bottoni slacciati (senza cravatta e senza papillon)? Quale colore per la camicia?
    Grazie e buone vacanze.

  • Thomas

    Reply Reply 12/06/2015

    Ciao Simonetta,

    il guardaroba capsula, appena avrò un momento lo metterò in atto anche io, però penso che compierò delle modifiche più adatte a me.
    Attualmente sono uno studente e quando sono ai corsi universitari devo puntare a stare comodo, quindi punterei prevalentemente su felpe e t-shirt che sono più sportive, invece per il tempo libero, in particolare alla sera, utilizzerei capi un pelo più eleganti come camicie e simili.
    Penso che alla fine questo comporterebbe solo che aumentare il numero di capi per coprire più aspetti della giornata, riflettendoci molto poco penso che 45-50 sia un numero più che sufficiente.
    Cosa ne pensi?

    Saluti,
    Thomas 🙂

    • Ciao Thomas. Hai fatto un buon calcolo. Infatti normalmente per la riuscita del guardaroba capsula si ci deve muovere per settori. Quello che ho fatto io era solo un esempio, ma bisognerebbe considerare le attività che si svolgono durante un periodo e creare i vari capsula per ogni attività.A presto. SZ 🙂

  • Luca

    Reply Reply 22/05/2015

    Un bellissimo articolo.
    Questa volta vorrei però, spendere 2 parole per la nostra Simonetta.
    Mi piacerebbe che questo Blog Site, fosse più conosciuto nel web, se lo meriterebbe tutto.
    Personalmente, grazie a questo Blog, ai manuali che ho comprato/scaricato da camiciaecravatta e ai preziosi consigli di Simo, non mi son posto piu’ il problema su come vestirmi per tutti i giorni e su determinate occasioni.
    Alla fine, quello che sostiene Simo è del tutto veritiero; Le regole sono semplici ed una volta imparate, con sempre la giusta accortezza, possiamo elevarci rispetto ad altre persone pur sempre eleganti.
    Io fino a quelche anno fa ero totalmente incapace a vestirmi, lo ammetto. Ora come ora, ho imparato a segliere i colori base, intercambiabili, creare il guardaroba capsula. Questo è stato importantissimo, mi ha fatto risparmiare un sacco di tempo e di denaro, evitando di comprare capi dall’aspetto econimico, di cattivo gusto e limitati nell’abbinamento con altri. Ora lo shopping, è divertentissimo per me. Tocco con mano i tessuti, osservo le cuciture, indosso e vedo se è possibile effettuare piccole modifiche da sartoria come lunghezza maniche blazer, lunghezza pantaloni ecc ecc..
    Per molte commesse quando apparentemente il capo sembra calzare perfettamente sul mio fisico (son fortunato ad avere una 46 di pantaloni ed una 48 di giacca), io trovo subito i difetti. E’ sorprendente vedere nei negozi di calzature come i venditori non conoscanno la differenza tra le amate monk ed i mocassini college. E’ assurdo notare che nei negozi di calzature ci siano il 70% di scarpe di colore nero o con punte quadre. Le donne mi osservano con molto interesse da un anno con questa parte, i commenti piu’ negativi che possanno dirmi è che sono un perfettino. Alcune si vergonano perchè noto un difetto nel LORO outfit, pur non capendoci tanto sulla moda femminile ma lo vedo, lo noto.
    Finamente ho imparato a metter piccoli particolari colorati di tessuti pregiati su capi classici, ottenendo dei look casual chic. Insomma, ho assunto un’ autostima non da poco. Volevo ringraziare Simonetta, per quello che è riuscita a trasmettermi e trasmette a tutti noi, settimana dopo settimana. Un saluto a tutti!

    • Sono io che ringrazio te per aver speso un po’ del tuo tempo per me. Il tuo commento non solo mi fa felice per tutti i complimenti che racchiude (non posso negarlo) ma soprattutto per il risultato da te raggiunto e della tua soddisfazione. Grazie di cuore per la tua testimonianza e per avermi fatto iniziare meglio questa giornata. Simonetta.

Leave A Response

* Denotes Required Field