Costume da Bagno: Come Scegliere Quello Giusto

indossare costume da bagno maschile

Il costume da bagno: come scegliere quello giusto, una panoramica su i vari modelli di costume da bagno per tutti i tipi di struttura fisica.

Molti uomini cercano di mantenere uno stile impeccabile durante tutto l’anno sia sul lavoro che nella vita sociale ma spesso cadono miseramente quando indossano un costume da bagno.

Uno dei motivi principali è il fatto che, il costume da bagno,  come ogni altro capo dell’abbigliamento maschile, ha una propria vestibilità,  taglio e modello che non si adatta a qualsiasi forma e tipologia di corpo.

In questo articolo,  vediamo di individuare quali costumi da bagno sono adatti alle varie conformazioni fisiche, per apparire grandiosi anche sulla spiaggia.

E’ importante sapere come indossare un costume da bagno  sia fuori che dentro all’acqua.

I Pericoli del Costume da Bagno

 

Un tempo, il costume da bagno,  si indossava esclusivamente quando si andava in vacanza o in spiaggia con la famiglia, dove nessuno ti conosceva così, anche nel caso di  un po’ di pancia sopra all’elastico, non ci si doveva preoccupare troppo.

Non e’ più così in un mondo di piscine, parchi acquatici, ecc., dove a volte si decide di recarsi con i colleghi, amici e conoscenti.

L’autostima e la sicurezza facilmente crolla, se non si ha un fisico perfetto.

Un uomo ha bisogno di un paio di calzoncini come costume da bagno,  che siano da uomo adulto e  che lo facciano stare bene, sicuro e non lo facciano innervosire soprattutto quando si sente osservato.

Prima di tutto vi fornisco alcune regole base adatte a tutti gli uomini; poi alcune regole specifiche a seconda delle fattezze del proprio fisico.

Seguendo queste linee guida  non avrete più problemi a comprare, e ad indossare,  un costume da bagno, sia che siete con la famiglia, con gli amici, con i colleghi, con l’amministratore delegato, o in mezzo ad un gruppo di bellezze in bikini!

Consigli Universali Per Tutti Gli Uomini

Alto o basso, magro o robusto non importa, ci sono alcuni consigli universali che riguardano il costume da bagno. E molti di questi consigli iniziano con quello che non bisogna  fare!

1. Attenzione agli Speedos e ai Board-Short (calzoncini da surf) Specialmente gli Board Short sono di moda e hanno dei vantaggi: sono lunghi abbastanza per coprire il ginocchio, e larghi abbastanza per nascondere le cosce grosse. Tuttavia è uno stile adatto a uomini giovani per cui, almeno che tu non sia un surfista o un under 25,  potresti sembrare l’uomo patetico che cerca di fare il giovincello.

board-short e speedo

Preferite un calzoncino, come costume da bagno,  che  sia al di sopra del ginocchio. Inoltre considerare che il Board Short tende ad esagerare la ciccia intorno alla pancia e allo stomaco, per cui va evitato da chi non possiede una linea perfetta.

Lo speedo invece puo’ essere indossato molto bene da alcuni uomini, ma  deve essere riservato solo per fare delle belle nuotate. Attenzione però, perché è un costume che valorizza solo i bei fisici.  Per cui usarlo con cautela.  Da evitare assolutamente quello bianco e trasparente!

2. Vita regolabile,  sempre!  L’ Elastico nel girovita con coulisse è necessario  per sentirsi più comodi e per non perdere il calzoncino nel caso di onda anomala; inoltre, se si mette su un pò di peso,  potrebbe non essere necessario comprarne uno nuovo, basterà allentare il cordoncino.  No a zip, bottoni o chiusure a strappo.

Costume da Bagno per Uomini Sovrappeso

Se hai una corporatura grossa e un pò di pancia l’argomento costume da bagno potrebbe sembrare un tasto dolente.

Ma non stressatevi troppo; probabilmente dovrete girare più negozi per trovare il costume adatto a voi, ma c’è uno stile di costume che sarà perfetto per il vostro fisico:

Vita – Il cordoncino presente in vita dovrà essere dello stesso colore del calzoncino.  In questo modo non rischiate di essere visivamente tagliato in due proprio nella parte della pancia.

Lunghezza Media – dai 3 ai 5 cm sopra al ginocchio. Questo fa apparire più alti e snelli a confronto di quei costumi da bagno a calzoncino  che oltrepassano il ginocchio.

Banda Laterale – Una riga verticale lungo la parte esterna della gamba, in un colore contrastante, spinge  gli occhi di chi guarda a muoversi  su e giù e non da lato a lato.

Colori scuri e tinte unite. A parte la riga verticale sul lato,  il calzoncino dovrà essere in tinta unita scura. Motivi, disegni e stampe fanno apparire più grassi.

Il fit potrà essere anche un pò comodo, l’importante è che non vi  penda nel cavallo e che non sia molto largo di coscia. Un fit più’ aderente (non stretto) aiuta a migliorare la vostra immagine e renderla più snella. Cercate di tenere il punto vita abbastanza alto per evitare che la pancia  straripi al di sopra.

calzoncini da bagno

Costume da Bagno per Uomini Alti e Magri

Gli uomini un pò allampanati, hanno un aspetto imbarazzante  quando indossano calzoncini troppo corti.  C’è troppo corpo che spunta, sia sopra che sotto,  da calzoncini troppo corti.  Resistete però alla tentazione di acquistare calzoncini esageratamente lunghi per compensare. Esiste un modo migliore per apparire bene anche in costume:

Cordoncino colorato. Un cordoncino chiaro su un costume scuro, o comunque in contrasto, aiuta a tagliare in due visualmente e quindi ad interrompere l’altezza

Lungo- Il calzoncino dovrà terminare appena sopra al ginocchio, 2/3 cm al max; più corti non faranno  un bell’effetto e non saranno confortevoli

Fantasia a quadri – Sia quadri di stile preppy, che quadrettoni, aiuteranno a sembrare un pò più grossi. Se poi aggiungete una maglietta colorata con taschino, aggiungerete un pò di spessore anche alla parte superiore.

Se i quadri non vi piacciono scegliete un colore sfumato, più scuro nella parte bassa e piu’ chiaro nella parte alta.

Sistemati ragionevolmente in vita potrete tagliare ancora un paio di cm. della vs altezza, quindi non portateli a vita troppo bassa.

costume per uomini alti

Costume da Bagno Per Uomini Tonici e Atletici

Se avete un bel fisico tonico, dopo tanta fatica fatta in palestra avrete la tentazione di esibirlo. Ma stiamo parlando di un costume che sia funzionale in tutte le situazioni qui, per cui lasciate i vostri speedo per le nuotate e scegliete qualcosa con un tocco di buon gusto:

Tinte unite in colori vivaci: pensate a qualcosa che evochi i calzoncini da ginnastica – il rosso e il blu sono due colori ottimi. Un calzoncino, semplice dalle linee pulite,  senza troppi colori o fantasie,  permettera’ di mantenere l’attenzione sul tuo fisico.

Taglio quadrato e media lunghezza: il calzoncino non deve essere troppo corto e mostrare tutta la coscia come lo speedo. Un po’ più lungo a metà coscia e di taglio squadrato. Il taglio netto squadrato metterà in evidenza anche i bei glutei.

Vita bassa – Calzare i calzoncini a vita relativamente bassa per mettere in mostra i muscoli tonici dello stomaco, questo lo puoi fare. D’altronde hai lavorato tanto in palestra per questo, no?

Un materiale relativamente leggero ed un fit vicino al corpo aiuterà a completare il tutto.  Fate solo attenzione che ci sia abbastanza materiale nel cavallo e che la cucitura non segni nell’attaccatura della coscia.

costime fisici atletici

Come Indossare il tuo Costume da Bagno?

Abbastanza semplice come domanda, indossi il costume e sei pronto per andare in spiaggia.

Ma essere al mare non vuol dire solo stare in spiaggia, ci sarà il momento  in cui andrai a mangiare  o a fare una passeggiata e  queste sono cose che vanno sempre eseguite con un abbigliamento educatamente decoroso,  quindi saranno necessarie almeno una maglietta e un paio di scarpe. Ecco il  perche’ consiglio un calzoncino da bagno che potrà così avere doppia funzione.

Assicuratevi di avere con voi  i capi casual necessari:

  • Una polo colorata leggera a maniche corte o una fresca camicia in lino leggero.  Anche una t-shirt in ordine è accettabile , ma vuoi essere solo accettabile?
  • Scarpe da vela o sandali in colore neutro.
  • Occhiali da sole: wayfarers, aviators, half-frame o sportivi
  • Un cappello morbido in colore cakhi o bianco per proteggersi dal sole.
  • Telo da spiaggia in tinta unita meglio se di colore scuro, senza  grafiche nè loghi della vostra birra preferita, please!

outfit spiaggia

Metti tutto in un piccolo borsone di colore neutro per un classico look da vacanza.  Anche una shopping in tela andrà bene, e per favore: niente sacchetti di plastica.

10 Comments

  • Gabriele

    Reply Reply 21/05/2017

    Ciao Simonetta,
    un domanda relativa al fit vero e proprio per quanto riguarda il costume da bagno: quanto spazio al massimo ci può essere tra la coscia e la circonferenza gamba del pantaloncino per evitare l’effetto “palo vestito”?
    Ad esempio io ieri in un negozio avevo trovato un bel costume, che aveva tutto quel che mi interessava: lungo abbastanza da arrivare a pochi cm dal ginocchio, perfetto in vita e per di più con una bella fantasia a quadrettoni che, come hai scritto nell’articolo, crea naturalmente un bell’effetto voluminoso. Peccato però che la circonferenza coscie era ampia almeno tre quarti in più della mia gamba, facendo sembrare i miei arti inferiori (che poi non sono nemmeno piccolissimi) degli stecchini!
    Ho pertanto deciso a malincuore di lasciarlo sullo scaffale…Ho fatto bene?

    Data la particolare tipologia di questo indumento, fino a che punto è concesso un taglio ampio, per non sforare nell’over-size vero e proprio?
    Grazie! 😉

    • Ciao Gabriele, hai fatto benissimo! Anche il costume deve valorizzarti ancor di più il fisico dal momento che sei tutto scoperto. Se vedevi quell’effetto vuol dire che non era adatto a te, ed anche gli altri lo avrebbero subito notato. Il taglio ampio e concesso fino a che non sia sproporzionato con la tua gamba :-). E’ sempre questione di proporzioni. Se vuoi che le gambe appaiono meno sottili chiaramente il pantaloncino dovrà essere relativamente largo. Il consiglio è: inizia a fare se puoi un po’ di fitness per sviluppare la muscolatura nelle gambe. Esistono degli attrezzi che ti permettono farlo anche da casa e non è molto pesante. :-). Grazie. A presto.
      Simo

      • Gabriele

        Reply Reply 21/05/2017

        Grazie mille Simonetta per la risposta tempestiva!
        Per quanto riguarda le mie gambe non sono piccolissime, ma essendo io molto alto esse forse con i pantaloni possono sembrare ancor più magre di quello che sono in realtá…Comunque vado in palestra regolarmente, quindi sull’ingrossare ci sto già lavorando. 😉

        Detto questo, é vero che per chi ha la gamba magra dei pantaloncini troppo aderenti credo non siano l’ideale, ma anche uno largo nella circonferenza delle gambe non rischia di farle apparire ancor più piccole, dando l’effetto “della penna inserita dentro un barattolo”?

        Buona serata 😉

        • Gabriele

          Reply Reply 24/05/2017

          …E un’altra cosa: io costumi a pantaloncino abbastanza lunghi da arrivare al ginocchio o pochi cm sopra (opzione che tu consigli agli uomini alti)….Proprio non riesco a trovarli!
          Tutti i negozi in cui mi sono recato hanno solo pantaloncini corti o i classici slippini.
          Persino in quel negozio in cui ne avevo trovato un paio però troppo largo per le mie gambe oggi mi è stato detto che si tratta di un modello della passata stagione, non più in produzione!

          Ho spulciato online pure tutto il catalogo di Calzedonia, e il risultato non cambia. Possibile che questo tipo di costume non sia più richiesto da nessuno?!?

          Sapresti cortesemente indicarmi per caso qualche marchio o sito internet che li vende ancora, Simonetta?

          Sono (quasi) disperato! 😉

          • hai provato a cercare Billabong? Billabong? Oppure St Barth questo è il link amazon e questo è il loro sito

            Billabong ne ha di tutte le lunghezze ed anche diverse larghezze Quelli di St Barth sono molto fighi ma più difficili da trovare. I negozi tengono lo stretto necessario del momento e vndono a tutti la stessa roba. Prova ad andare in un grande magazzino di fascia alta, come la Rinascente che tengono tutti i più bei brand sportivi, cosi’ te ne provi quanti ne vuoi di tutti i tipi.
            Oppure in negozi specializzati in nautica/surf .Fammi sapere se trovi qualcosa. Sz

        • Certo Gabriele, si tratta di proporzioni, una cosa piccola in un contenitore enorme sembrerà ancor piu’ piccola. SZ

  • Max

    Reply Reply 27/07/2013

    Hum… sull’asciugamano mi sembra un’interpretazione un tantinello rigida; se è costoso e “di marca” ci sta tutto che non sia necessariamente a tinta unita o scura e che il logo della marca sia ben visibile, l’importante è non scadere nel pessimo gusto.
    Una domanda che rimane abbastanza nel tema del post: cosa indossare durante una vacanza in località balneare?
    Mi spiego meglio portando un esempio pratico: se mi trovo a Santorini insieme alla mia compagna, qual è l’outfit adatto per girare il posto e vedere i suoi monumenti?
    Va bene quanto esposto nella parte conclusiva di questo post (polo, camicia di lino, ecc.), oppure è concessa più “disinvoltura”, come un cappellino tipo baseball e/o allegra t-shirt con stampato sul petto il nome di un’altra località precedentemente visitata?

    • @Max ciao caro. Cerco sempre di essere un po’ rigida, perche’ chi deve imparare deve avere dei paletti da cui partire. E’ ovvio che buon sernso e buon gusto fanno il resto. A volte cio’ che sembra ovvio per chi e’ gia’ esperto non lo e’ per chi si avvicina per la prima volta nei meandri dello stile maschile. Comunque non e’ detto che tutti gli asciugamani costosi e di marca siano per forza di buon gusto, e quindi prima di farsi scippare soldi inutilmente chi non e’ pratico o non ha le idee chiare e’ meglio cha vada sul sicuro con un bell’asciugamano tinta unita e sobrio 🙂
      Per quanto riguarda la tua ultima domanda dipende da quello che vuoi comunicare agli altri con il tuo abbigliamento, si puo’ avere un tantino di stile e distinguersi, oppure si ci puo’ vestire da turista e confondersi con tutti gli altri. Comunque sì, puoi indossare tshirt e bermuda, cappellino baseball, magari distinguiti con una bella cintura ed un bel paio di mocassini estivi, la ciabatta sarebbe troppo 🙂 Buona vacanza e fai un bagno anche per me. A presto. sz

      • Max

        Reply Reply 31/07/2013

        Tra il serio e il faceto, sollevo un piccolo problema di abbigliamento turistico, credo circoscritto al solo territorio italico.
        Ovvero, e se in vacanza in località balneare mi trovo a voler visitare qualche chiesa artisticamente di rilievo, ma indosso pantaloncini e fuori c’è il cartello che reputa blasfemo verso gli dei cattolici l’ingresso con i pantaloncini, come mi comporto?

        • Ciao Max, ti posso assicurare che all’estero sono ancora piu’ rigidi, soprattutto se si tratta di religione diversa dalla nostra. La cosa triste, secondo me è che vi sia la necessità di mettere degli avvisi per invitare ad indossare un abbigliamento decoroso per rispetto al luogo sacro, quando invece dovrebbe essere solo una regola elementare di buona educazione e rispetto, che purtroppo la maggior parte delle persone ignora.
          Il mio consiglio e’ quello, se ci tieni molto a visitare quella chiesa/chiese o altri luoghi di culto, di soffrire un pochino e portarti appresso dei pantaloni lunghi, e cambiarteli prima di entrare, naturalmente levando il cappellino se presente. Personalmente mi sono sempre comportata in questo modo quando ho avuto occasione di visitare i paesi islamici e medio-orientali, dove peraltro il caldo in alcune zone e’ insopportabile. Magari giravo in shorts, ma prima di entrare in uno di questi luoghi, infilavo al di sopra un pantalone comodo lungo, e mettevo un pareo scuro e leggero sulle spalle nude, come fosse stato uno scialle.
          Una t-shirt e un paio di pantaloni lunghi andranno invece benissimo per un uomo.Buone vacanze :-). sz

Leave A Response

* Denotes Required Field