I Colpi Bassi Tirati Allo Stile Maschile

I colpi bassi tirati allo stile maschile

Questo é un lungo articolo che non solo ti spiegherà il motivo della mia assenza dal blog ma affronta alcune domande sul rapporto uomo/aspetto con risposte scottanti che affronteremo nei prossimi podcast/articoli/video. Domande che mi hanno assillata per molto tempo a cui finalmente ho trovato risposte - anche molto scomode per l’uomo moderno - che, non per colpa sua, ha perso di vista ed è confuso sul significato di mascolinità.

Come Fruire Al Meglio Di Questo Articolo

  1. Se preferisci ascoltare invece di leggere fai click sul player qui sopra  (puoi anche iscriverti ai miei canali Podcast:  Spotify - Sondcloud- Google Podcast - Pocket Casts - Stitcher per non perdere nessuna puntata)
  2. Alla Fine dell'ascolto guarda il video che ho preparato per te in questa pagina  sui due grandi equivoci nell'interpretazione della frase "Vestire Bene" riferita agli uomini 
  3. Ricordati poi di iscriverti alla serie gratuita di 3 Video dove troverai molte risposte anche scomode alle domande (che forse ti sarai fatto anche tu qualche volta) nella relazione profonda e radicata tra mascolinità e aspetto, che ti metteranno nel giusto mindset per utilizzare l'abbigliamento e la tua immagine come un amplificatore Visivo della tua Potenza Mascolina, e  vestire in modo autentico, massimizzando al contempo i risultati ottenuti dall'immagine intenzionalmente curata
  4. Iscrivendoti alla serie gratuita inoltre avrai l'accesso ad un esclusivo training GRATIS dove per la prima volta ti svelo l'esatto sistema per vestire come un UOMO! che utilizzo nei coaching con i miei clienti.

È passato molto tempo dal mio ultimo articolo sul blog ed ora vi spiego il perchè.

Personalmente sono un'appassionata del mio lavoro, faccio ricerche e studi che non si fermano mai, e non mi limito a fare come tanti di leggere qualche articoletto in rete per poi farne un copia incolla, cambiando le parole con dei sinonimi, per riempire una pagina e trarne qualche profitto.

Questo vuol dire che spendo energie, tempo, denaro, rinunciando ad altre cose della vita. Ovviamente non mi pesa quanto  pesa a chi deve fare un lavoro senza passione forzatamente, ma non per questo la quantità di energia, tempo denaro e rinunce è inferiore.

Dopo dieci anni, però, nonostante i feedback stellati, e la stima guadagnata nel mio campo ricevuta da molti dei miei lettori e clienti, qualcosa mi ha fatto comprendere, che per la maggior parte, dei casi tutto il tempo, l'energia ed il denaro speso avrebbero dovuto essere ricompensati molto di più di quello che effettivamente è stato in questi dieci anni.

In che modo?

Con il vostro interesse

Ora qualcuno potrebbe pensare che ho un sacco di lettori entusiasti che mi scrivono e leggono avidamente  i miei articoli e che mi lasciano commenti splendidi, che fanno domande ecc. ecc. e che quindi non sia comprensibile cosa intendo per scarso interesse.

Quello che intendo non si riferisce allo scarso interesse nei miei scritti o lavori, ma 

allo scarso interesse interesse  che voi uomini riponete nella vostra immagine.

 

1

Ormai da due anni svolgo coaching privato all'interno di un gruppo Facebook (ex stile strategico ora stile della sostanza) dove vi sono uomini/ragazzi di tutte le età di tutte le estrazioni sociali, di tutte le parti d'Europa, e dalle più disparate professioni e stili di vita, che continuano da ben un anno a rinnovare l'abbonamento, sebbene alcuni di loro abbiano raggiunto vette di competenza molto alte.


Questi sono una quarantina e nessuno pensa al proprio aspetto notte e giorno, nè sono fissati  con moda o selfie Instagram.  Ci sono studenti, cuochi, musicisti, rappresentanti, imprenditori insegnanti e persino un docente di Harvard.


Credo che sia ovvio che nessuno di loro sia una femminuccia che abbia il tarlo della sua bellezza esteriore. Ma stanno lì perchè hanno capito come utilizzare nel modo giusto il loro aspetto nel raggiungimento dei loro obbiettivi

2

Poi coloro che acquistano ebook,  video corsi, o che stanno dentro al mio gruppo facebook free, e quelli che leggono il blog e fanno domande.


Questi, a parte taluni che hanno già acquisita esperienza e trattano la loro immagine giustamente come un aspetto secondario ma importante nella loro vita,  o che acquistano un corso ed un ebook perche hanno degli obbiettivi  ben precisi da soddisfare, la maggior parte é composta da chi non fa progressi, o li fa molto lentamente, chiedono qualche consiglio non sapendo nemmeno loro di cosa sono in cerca, poichè non sanno da che parte iniziare, magari si innamorano dello stile di un uomo più esperto ma poi si rendono conto di essere incapaci ad applicarlo a loro stessi e si ritrovano davanti ad uno stile in stallo, ma si accontentano.


Purtroppo però le informazioni non fanno la trasformazione, in nessun caso e nemmeno nello stile.

3

La terza categoria è formata poi da un reggimento di uomini che invece non  si interessa all'argomento,  che delegano la propria immagine  alle mogli vestendo quindi per obbiettivi estetici femminili e non maschili (questi li riconosco a distanza di miglia ) o altri che addirittura ritengono che il mio sia un blog con contenuti superficiali, inutili e superflui  poichè un vero uomo non si deve certo occupare del suo abbigliamento! 

 

Tirando Le Somme:


su 3000 seguaci di facebook, su 700 uomini all'interno del mio gruppo free, qualche migliaio di ebook venduti  e su 50.000 lettori mensili del blog apparentemente interessati al loro aspetto dal momento che leggono i miei articoli, solo in 40 hanno avuto risultati tangibili e concreti  investendo tempo, energia denaro sulla loro immagine a volte sacrificando gli amici per assistere  ad un mio live in diretta e risolvere alcuni dubbi. Come vedi il gioco non vale la candela.

 

Dato lo scarso interesse dei maschi ad investire su loro stessi in questa area della loro vita, mi sono dovuta prendere una pausa di riflessione.

E non ho fatto, come qualcuno avrebbe potuto decidere, mollando tutto! NO perchè, come detto al'inizio, la mia passione è troppo grande, ed è grazie a questa passione che riesco bene nel mio lavoro e sono ritenuta una delle migliori professioniste nel campo maschile se non la migliore.

Buttare via tutto sarebbe stato un fallimento. E quando intraprendo qualche azione sono sempre impostata su: "Fallimenti non previsti" ! Non ho l'animo della perdente, ma piuttosto ho l'animo della studente a vita. Studio il perchè e imparo da quello che potrebbe essere terribile per qualcuno, trattandolo come un'occasione per rinnovarsi e trovare nuove opportunità

Ho voluto quindi  approfondire il fenomeno, le dinamiche che portano gli uomini a disinteressarsi del proprio aspetto o a non investire tempo, energia, denaro sufficiente  su di esso, preferendo un corso di ballo o la pizza con gli amici  al grido del motto "L'abbigliamento e l'aspetto non sono importanti per un uomo" ! Non è che il corso di ballo e la pizza con gli amici non siano importanti, ma non lo sono meno del tuo aspetto e ti dimostro anche perché più avanti se continui a seguirmi.

Ma per il momento voglio illustrarti Le domande che mi hanno assillato in questi ultimi tempi, alle quali tramite lo studio di un centinaio tra libri di storia e sulla mascolinità ho trovato le risposte:

  • Perché anche gli uomini che parlano di stile ne parlano solo da un punto di vista estetico come se ragionassero da donne, facendo così inviperire ancor di più coloro che credono cha occuparsi del loro aspetto sia roba da donne?
  • Perché quando si parla di "vestire bene" per un uomo si ci limita solo ad  un unico stile di abbigliamento che ha come fil rouge l'abito?
  • Quale è il comune denominatore estetico che raggruppa tutti coloro che vestono in modo anonimo e insignificante? 
  • Cosa spinge invece alcuni uomini a barattare la loro dignità per un selfie a Pitti, vestiti come tante principessine colorate del 600?
  • Perchè in molti considerano la loro immagine meritevole solo di informazioni a basso costo o gratis mentre altri gli danno un valore più alto e sono disposti ad investire su di essa?
  • Perchè alcuni uomini puntano SOLO e sono ossessionati dalla loro immagine  mentre altri, più sono sporchi e sciatti, più si sentono realizzati come uomini?  
  • Ma da quando e da quale fonte autorevole é stato decretato che un vero uomo non debba occuparsi del proprio abbigliamento ma debba vestirsi come un derelitto? la mamma? la nonna? chi l'ha detto? Gesù Cristo? La Bibbia? Stalin? Hitler? Vi prego lo devo sapere!!!!!

Si è vero ne ero ossessionata.

Ma tu ad esempio sapresti darmi una risposta anche ad una di queste domande?

Ti posso assicurare che le risposte esistono ma ho  dovuto impegnarmi molto per trovarle. Dopo un lungo viaggio nel mondo dei maschi, ciò che era sfocato ora mi è chiaro e ho trovato molte risposte che potrebbero interessare anche a te, sia che ti preoccupi del tuo aspetto sia no, poiché ti aiuteranno meglio a capire quale strada intraprendere se vuoi migliorarlo e che cosa invece ti induce a pensare, purtroppo per te sbagliando dal momento che i libri di storia dimostrano il contrario , che il tuo aspetto non meriti di essere preso in considerazione, anche se non è naturalmente colpa tua.

Fa comodo credere che la risposta più semplice e facile sia quella vera. 

Poichè prendersi cura del proprio aspetto, come un uomo Vero, non è affatto semplice.

Inoltre c'è una grande confusione tra gli uomini moderni sul "concetto di mascolinità!" Questo te lo spiego in un prossimo video che ha lasciato letteralmente a bocca aperta i miei ragazzi del coaching Lo stile Della Sostanza.

E la cosa triste? 

E' che io donna e stylist maschile ho dovuto prendermi l'onere (come sempre senza onore poichè qualcuno si approprierà come di norma nel web, dei miei lavori) per studiare e ricercare come un uomo dovrebbe prendersi cura del proprio aspetto, nel senso di: 

Con Quale Modalità, Intensità E Fino A Che Livello È Lecito Ad Un Uomo Preoccuparsi Del Suo Aspetto 

E le risposte  sono in un certo senso sconvolgenti, poiché ho avuto la conferma di quanto ho sempre pensato, in questi anni di esplosione dello stile maschile sul web:

la stragrande maggioranza di uomini, sia quelli che se ne interessano sia quelli che no, ha un approccio del tutto sbagliato al suo aspetto ed abbigliamento, che è poi quello che non lo porterà da nessuna parte e gli farà pensare prima o poi che:

" l'aspetto per un uomo non è importante."

Tanto ha un lavoro, una compagna e degli amici.

Ma attenzione: nella vita le situazioni cambiano, e prima o poi qualunque uomo dovrà fare i conti con la propria immagine.

La realtà è che questi uomini non sanno come far funzionare il loro aspetto e quindi fa più comodo, piuttosto di  ammettere di essere incapaci di fare una cosa  che all'apparenza dovrebbe essere semplice e naturale, crogiolarsi nell'orgoglio maschile, e convincersi che è solo come sei dentro che conta.

Ed in più, occuparsi della propria immagine in modo corretto, ad un uomo richiede sforzi e impegno. Non gli viene naturale come ad una donna, per ragioni ataviche e sociali,  e quando lo fa sbaglia approccio

Un altro colpo basso  tirato allo stile maschile è che nessuno ti darà una medaglia all'onore, per i risultati ottenuti. Puoi avere dei riconoscimenti quando ti sei impegnato e hai sputato sangue per diventare bravo in qualche cosa: ad esempio nel ballo, nel suonare uno strumento, nella scienza nella tecnica, ma non per quanto riguarda il tuo aspetto. Ma la fatica e l'impegno saranno sempre uguali quando parti da zero, in qualsiasi campo. Solo che nessuno ti dirà quanto sei bravo, anzi.

Gli amici potrebbero indignarsi, i colleghi rifiutarti, la mamma dirti che stai diventando una femminuccia, la moglie ingelosirsi ecc. ecc. 

E poi ditemi se non è triste tutto questo!

L'uomo moderno  non può migliorarsi per le pressioni che riceve dall'esterno, ma questo  scusatemi, non è l'atteggiamento di un vero uomo che colpisce e affonda il nemico.  Questa remissione al massimo vi renderà un bravuomo! E di questo ne parleremo nell'ultimo video della serie che ho preparato per te. 

Il Fatto È


che l'aspetto è importante ma non è una cosa fondamentale, ed è vero. 


Non è la cosa principale che ti rende un uomo migliore, l'abbigliamento e la tua immagine non ti servono

  • nella realizzazione personale
  • per sedurre migliaia di donne al secondo
  • per costruire imperi miliardari
  • per domare le belve ecc. ecc. 

ma è un semplice strumento, come tanti altri, per realizzare qualsiasi obbiettivo maschile. Come un martello per costruire una casa, non è l'unico strumento ma ti sarà necessario.

Quindi piuttosto che rimanere nell'idea limitante, di considerare l'aspetto importante o non importante per un uomo dovresti solo considerare

  • La cura personale
  • l'abbigliamento
  • la postura
  • e il linguaggio del corpo

e tutti gli altri segnali visivi

come strumenti che possono aiutarti o ostacolarti nel raggiungimento dei tuoi obbiettivi.

Il Grande Equivoco


Prima di parlarti delle tante risposte che ho trovato sull'argomento mascolinità/aspetto, però dobbiamo chiarire ancora una cosa, che è l'equivoco, anch'esso limitante nel miglioramento e che impedisce a molti uomini di considerare l'importanza di come appaiono che nasce dalla frase "vestire bene".


In effetti vi sono due grandi equivoci su questa frase, e li puoi riscontrare  anche fra tutte le guide sparse nel web.


Per questo ho preparato un video per te.  Questo è il primo di una serie dove ti spiegherò passo passo tutto quanto ipotizzato in questo articoli naturalmente con prove alla mano

 

Ma stai connesso con me perche’ la prossima volta ti parlerò dei

tre comportamenti sbagliati (Odio, Indifferenza, Amore) che gli uomini hanno nei confronti del loro aspetto e come correggerli,

dell’errore comune che il 90% degli uomini fa, quando considera il suo aspetto e l’abbigliamento  ed i suoi obbiettivi estetici dal lato femminile (questo lo fanno tutti anche i guru di stile) ,

qual’è il primo punto da considerare prima di pensare alla espressione estetica del proprio stile, senza questo navigherai e tribolerai sempre nell’insoddisfazione e negli scarsi risultati, e

del potere visivo delle 4 virtù mascoline.

Ed ancora ho preparato un test, per comprendere quale di queste virtu è più  spiccata in te, come gli uomini la hanno sempre espressa tramite il loro aspetto, come lo fanno ancora e come puoi farlo anche tu.

Iscriviti

FREE Video Corso


Scopri La Cruda Realtà Sullo Stile Maschile Che Ti Impedisce Di Proiettare Il Tuo Potere Di Uomo Con Il Tuo Aspetto - (Anche Se Curi Il Tuo Abbigliamento Intenzionalmente - Anche Se Pensi Invece Che Non Sia Importante)

Iscriviti Per Non Perdere La Serie Gratuita In 3 Video Per Scoprire L'Atteggiamento Sbagliato Degli Uomini del 21° Secolo Con Il Loro Aspetto Che Gli Impedisce Di Mostrare La Loro Mascolinità

» Accedi Subito Al Video 1

Insert Content Template or Symbol

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
About The Author

Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,

31 Comments

  • Marco

    Reply Reply 21/12/2018

    Il ritorno di super Simo! E che ritorno! Ci sei mancata! Chiara, semplice, diretta, ma soprattutto appassionata! Si signori perché la caratteristica che distingue Simonetta dagli altri è la
    Passione che lei mette in quello che fa! Grazie Simo! Per sempre un tuo seguace

    • Ciao caroooo! Gentilissimo ti ringrazio di cuore un abbraccio. Simonetta

    • Ma carooooooo!!!! Mi accorgo ora che ti sei iscritto allo stile della sostanza!!!!! Che bello staremo un po insieme e ci conosceremo per bene!!!!!! Grazie scusa ma ieri ho finito un live alle 2 poi ho lavorato e devo ancora andare a dormire per cui non avevo realizzato subito!!!!! Grazie a presto Quando sono piu lucida ti scrivo. Simonetta

  • Davide G

    Reply Reply 21/12/2018

    Complimenti Simonetta per l’articolo e per tutto l’impegno che metti in questo lavoro. Ho visto il video. Io credo che l’analisi delle motivazioni che fai per la prima categoria, quelli che odiano la cura nel vestire, vada estesa a tutte le categorie. Ovvero penso che l’ossessione per la perdita della mascolinità (che Freud chiama angoscia da castrazione) sia alla base del rifiuto della cura dell’abbigliamento da parte degli uomini. Se un uomo pensa che un vestito possa danneggiare la sua mascolinità vuol dire che questa mascolinità è davvero poca cosa, è già traballante di suo. Per cui sono pienamente d’accordo con le tue conclusioni, che quel 10% che veste bene sono i veri uomini, che non hanno nessun dubbio sulla propria mascolinità e possono tranquillamente dedicarsi alla cura dell’abbigliamento e dell’immagine.

    • Parole Sante! Se t sei iscritto al webinar http://tiny.cc/jpyv1y – nella thankyou page troverai un video dove approfondisco un pochino questo discorso, prossimamente poi pubblicherò un articolo ad hoc. Grazie mille per seguirmi sempre. Un abbraccio Simonetta

  • Massimiliano

    Reply Reply 21/12/2018

    Ciao Simonetta, non trovo il test delle virtù maschili…

    • Ciao Massimiliano, purtroppo per problemi tecnici risoltisolo oggi a mezzogiorno il test è saltato e ora non ho il tempo di rifarlo, per cui vene darò notizia nei prossimi giorni. Mi scuso. A presto. Simonetta

      • StefSeb

        Reply Reply 21/12/2018

        Simo sei sempre perdonata di default!

        Devo dirti che per questo tuo nuovo viaggio ho delle difficoltà “culturali” a seguirti.

        Però mi fido e cerco di seguirti “prima” di giudicare.

        • Ciao caro,

          infatti questo approccio non piacerà a molti ma è quello che invece dà i migliori risultati a chi mi segue nel coaching .

          Potranno non essere tutti d’accordo su quello che espongo ma la cosa importante per me è che lavorando in questo modo i miei ragazzi vestono in modo vero e consapevole

          E per me e importante questo. Un uomo deve sapere fare l’uomo e anche sapersi vestire da solo con scelte deliberata, cioè scegliere quello che gli porta il rispetto che ogni uomo dovrebbe ottenere.I risultati che otterrà saranno sempre i soliti se non riesce a comprendere il suo ruolo i suoi obbiettivi le sua aspirazioni e cosa comunicano i suoi vestiti e le regole che mette in atto. E spesso i suoi vestiti rispecchiano anche questa incapacità di agire e pensare come un uomo dovrebbe fare. La potenza invece di sapere di vestire esattamente come un uomo aiuta anche ad interiorizzare queste qualita, Ma no: preferiscono sapere il brand, il negozio e acquistano qualcosa che non sanno nemmeno loro che effetto avrà sugli altri. Le donne scelgono cosi, ma spesso le donne sanno cosa vogliono ottenere con il loro abbigliamento. Qua oggi abbiamo uomini che agiscono come le donne nella scelta della loro estetica, – brand – negozi – cosa abbino con questo – ma senza la consapevolezza delle donne che hanno gli obbiettivi ben intesta!
          Io sono stufa di vedere uomini che si fanno il problema del colore della calze senza prima nemmeno ragionare che la scelta non si basa solo su un’armonia estetica ma anche dallo scopo per cui le indossa.
          Qualcuno puo suggerire rosse, un altro blu, e un altro viola.

          Se ha un paio di pantaloni grigi tutte quante potrebbero andare bene, magari dovrà sforzarsi a capire la sfumatura giusta che non cozzi con la nuance della sua scarpa marrone, ma quello poi viene con l’esperienza e un po””” di applicazione. Ma la cosa importante non è questa. Prima bisogna che impari quale dei tre colori sia piu efficace per lo scopo per cui le indossa

          Chi gli ha suggerito i vari colori lo ha fatto semplicemente tenendo presente un obbiettivo estetico, e ci sta, se questo fosse il caso, ma prima bisognerebbe sapere tante altre cose: età, cosa fa, chi frequenta, da dove viene dove vuole andare, e dove sta andando e poi : che cosa vuole ottenere= vuol far colpo su qualcuno è in cerca di una fidanzata? Sta uscendo per divertimento? Con Chi che effetto vuole avere su quelli con cui sta uscendo. Un aspetto ribelle? Un aspetto competente?

          Ma capisci bene che fino a che gli uomini ragionano da un punto di vista femminili preoccupandosi di vestire bene, non avra mai un’immagine efficace, si potrebbe anche avere fortuna un paio di volte, ma 99 su cento i consigli dati da altri vengono dati da un punta di vista estetico che e importante ma non la cosa principale e poi soggettivo: questo funziona con me quindi deve funzionare anche con te, Ma non tutti frequentano gli stessi posti hanno la stessa eta hanno le stesse aspirazioni.

          Bisogna finirla di pensare all’abbigliamento o come una cosa inutile, o come una cosa vitale. Il modo piu’ intelligente invece per un uomo è quello di utilizzarlo per mostrare qualita’ maschili, che ormai in pochi sanno cosa siano, l’uomo vero sa sempre cosa vuole e l’ottiene, e come diceva una pubblicità, non deve chiedere mai! Oggigiorno invece gli uomini o sembrano scappati di casa, il che
          se va bene a loro va benissimo anche a me, oppure chiedono chiedono chiedono, senza mai capire perché, in quanto vogliono la risposta rapida la soluzione al problema immediato, che gli fara avere donne successo e chissa cosa!

          Poi non lamentiamoci che non esistono piu uomini veri, che mostrano decisione, coraggio, forze che poi sono quelli che hanno piu successo nella vita nei loro campi prescelti.
          L’uomo si e rammollito e lo dimostra in pieno con il suo approccio al suo aspetto-
          Pensa che il ragionamento da fare sia quello femminile, dal momento che li ha sempre vestiti la mamma. e quindi abbiamo i cloni, le caricature, e i finti come i soldi del monopoli!” Questi anche se fossero dei veri uomini certamente non ottengono i risultati che vorrebbero e il lor abbigliamento li danneggera piuttosto che aiutarli

          Infatti io ho difficoltà ed evito di gestire certe persone, che pensano solo ad essere ben vestiti ma senza sapere cosa vuol dire per lui essere ben vestio. Una cosa vaga, tanto non sarà mica difficile. E invece è un percorso di crescita che rafforza e ti fortifica , quando inizi a vedere il tuo abbigliamento da questo lato.
          Ma finche lo vedi solo come una casa che deve piacere agli altri non puoi avere soddisfazione in quanto maschio. Poi quando vedonop una figona con un uomo brutto grasso, basso sanno solo dire: ci va per i soldi.
          Infatti le donne cercano stabilita, protezione status, in un uomo e cercano di vestire ed avere un aspetto che gli faciliti questa ricerca, la bellezza passa in secondo piano. Ma gli uomini no! Cercano no donne status, che le prottegga e li mantenga, nella maggior paarte dei casi, per cui e abbastanza ovvio che l’approccio che dovrebbero avere nel loro aspetto e nello sviluppare le loro skills sia completamente differente da quello femminile, ma è troppo difficile, impegnarsi in una cosa che quando non gli riesce bene, non si preoccupano di non esserci riusciti, poiche in fondo non è importante.
          Se hai delle qualità le puoi proiettare, se sei un rammollito cercherai di abbagliafre con l’estetica pagandone poi le conseguenze.

          Quindi è un buon sistema per scremare gli utenti che non vogliono cambiare mentalità poichè non vogliono fare fatica

          Secondo me un uomo vero si impegna per apprendere e diventare competente in modo da non aver piu bisogno del consiglio il piu delle volte inefficace per lui da tizio caio e sempronio

          È una scelta, o diventi competente e gestisci la tua immagine come un uomo e quindi ti impegni o rimarrai sempre dipendente a consigli generici che nono sono mirati ad un vero obbiettivo, per poi finire di farsi comprare le cose dalle mogli e fidanzate.

          Un abbraccio caro e mi ha fatto tanto piacere risentirti

          A presto

          Simonetta
          P.S
          Il primo che si permette di dire che mancano gli accenti o quant’altro lo jnvito a dormire tre ore in cinque giorni poi tenere un live a braccio di tre ore e successivamente creare pagine , risposte in FB chilometriche ed arrivare alle 10 senza ancora avere dormito ed avere la forza di rispondere , ad un amico scrivendo un sermone, a braccio anche quello!In quel caso l’uomo che riesce a superarmi avrà il mio rispetto in caso contrario eviti perché a me non impressiona di certo.

          • StefSeb

            22/12/2018

            Per rimodellare un gergo “giovanilista” ti lovvo!

          • Moi aussi

  • Roberto

    Reply Reply 19/12/2018

    Bentornata, i tuoi suggerimenti e videocorsi mi aiutano non poco a vestire e a migliorare la mia personalità nonché mascolinità. Seguo e seguirò i tuoi videocorsi con attenzione mettendomi pratica ogni tuo consiglio e ne farò tesoro.

  • Malko Linge

    Reply Reply 18/12/2018

    Simonetta, ho tentato di inserire commenti in vari tuoi posts passati (per esempio a quello su James Bond), ma non ho avuto risposta e non sono stati pubblicati in calce ad ogni singolo post. Forse sbaglio qualcosa io o a te non interessano più i post passati?

    • Ciao Malko credimion ho avuto il tempo di controllare sto cercando di rispondere ora a questa ondata di nuovi commenti peraltro con la tastiera chesi sconnette ogni due minuti e ho ancora una mole di lavoro da fare per il live di stasera. Abbi ancora un po’ di pazienza!!!!! Ti faccio sapere Grazie per la pazienza Simonetta

  • EMILIO MARCO

    Reply Reply 18/12/2018

    BENTORNATA.
    Che altro aggiungere, … Infinitamente Grazie !

    • Eccolo qua l’Emilio Marco :-). Spero di vederti stasera al live sul gruppo, sempre che lo riesca a fare, poichè tra ieri e oggi ho avuto tanti di qui problemi tecnici, oltre alla mole di lavoro che sto preparando, che stavo quasi bruciando tutto!!!!! Grazie ancora di cuore e a presto! Simonetta

  • Alberto

    Reply Reply 18/12/2018

    Bentornata,🔝🔝🔝

  • Mario

    Reply Reply 18/12/2018

    Monumentale Simonetta,ben tornata.

    • Ciao Mario!!!! Che felicità vedere il tuo commento!!!! Conosci bene la stima che ho nei tuoi confronti, quindi è solo un piacere vederti fra i commenti! A presto e grazie ancora

  • Davide beltfa

    Reply Reply 17/12/2018

    Ben tornata Simonetta !

  • Luca68

    Reply Reply 17/12/2018

    Ciao Simonetta bentrovata, mi sono mancati i tuoi articoli. Molto bello quest ultimo. Gli uomini hanno ancora molto da imparare in fatto di abbigliamento. Verissimo quando dici che se un uomo si abbiglia come Dio comanda viene additato come Gay, é capitato anche a me. Invece quelli sciatoni che girovagano in tutti i luoghi in tuta, o con felponi con il cappuccio, si sentano mascoluni e fighi… Loro lo pensano. È vero non serve solo l abito, ma buone maniere, gentilezza

  • Davide B

    Reply Reply 17/12/2018

    Grande Simonetta, aspettavamo il tuo ritorno certi che saresti tornata piú combattiva di prima per aiutarci nello stile.
    Come dicevi nell’articolo molti pensano che basta vestirsi bene e che sia un aspetto estetico senza sostanza, quasi alla stregua di coprirsi e basta, invece vestirsi con stile é indice di un modo di essere.
    Lo stile non si ferma all’abbigliamento, ma anche le maniere e essere sempre preparato alle varie situazioni crea l’uomo.
    Grazie Simo per seguirci passione, e per i tuoi corsi consigliatissimi!

    • Ciao Davide piacere mio di ritrovarti e sono felice che questo approccio ti piaccia, anche a costo di rimanere io e te sul mio blog, perchè andremo in profondita nella questione. Ovviamente non mi risparmiero sui consigli estetitici ma sempre rivolti alla mascolinita, perche siete uomini e non voglio che vi rimbambiate con tutta la spazzatura che c’e’ in giro, che dimentica La vera natura dell’uomo!

      • Davide b

        Reply Reply 18/12/2018

        Avresti comunque 2 Davide b a seguirti 😉

        Bentornata!

    • Ciao Davide grazie a te e felice che l’articolo ti sia piaciuto. A presto! Simonetta

    • Ma Grazie a te Davide!!!!! Io l’entusiasmo non l’ho perso, ho solo dovuto rivedere e cere di esprimere al meglio come tratto lo stile maschile per cercare di trasmettervelo, e naturalmente non ho finito qui 🙂 A presto egrazie ancora. Simonetta

Leave A Response

* Denotes Required Field