Guida Al Monogramma (Iniziali) Sulla Camicia da Uomo

guida alle iniziali sulla camicia

Gli uomini che vogliono distinguersi lo possono fare anche con una camicia  facendovi ricamare il proprio monogramma.
Questo articolo fornisce alcune linee guida per evitare passi falsi quando si decida di esibire  le proprie iniziali sulla camicia.

Quando si tratta di piccoli dettagli, a volte gli uomini tendono a prestarvi minor attenzione e cura, ma siccome il monogramma può rendere una camicia da uomo speciale, anche se si tratta di un piccolissimo e semplice ricamo, ha bisogno di particolare attenzione.

Cosa e’ il Monogramma Sulla Camicia?

Il monogramma sulla camicia e’ un piccolo ricamo di due o tre lettere che normalmente corrispondono alle iniziali del proprio nome. Il monogramma originariamente era utilizzato per abbinare alle camicie il giusto proprietario, nel caso fossero state portate in gruppo in lavanderia, ma appartenenti a persone diverse. Utile alle lavanderie di alberghi, nel caso di diversi business-men in trasferta per lavoro, i quali di norma indossano camicie nei classici colori o fantasie business tutte simili fra di loro.

Oggi gli uomini utilizzano il monogramma sulla camicia per conferirle maggiore carattere.

Dove Posizionare il Monogramma Sulla Camicia

Gli uomini hanno diverse opzioni per collocare un  monogramma sulla camicia, ma non tutte funzionano nello stesso modo, alcune sono adatte per certi tipo di uomo altre no.

Polsini e colletto sono piuttosto popolari ultimamente ma possono sembrare una scelta pretenziosa.
Il monogramma non ha alcuna funzione oggigiorno, quindi non e’ necessario inserirlo in un punto cosi evidente.

Collocare il monogramma sul colletto o sul polsino della camicia fa apparire, a seconda di chi la indossa, o snob o insicuro e,  soprattutto,  colletti e polsini sono ormai una scelta troppo inflazionata.

1

Scegliete una posizione più discreta.

L’ideale sarebbe collocare le vostre iniziali in un punto frontale della camicia, che non sia visibile quando si indossa la giacca, se non sbottonata.

Prendete in considerazione la parte sinistra frontale della camicia all’altezza di un 4 cm circa al di sopra del punto vita dei pantaloni.  In questo modo il monogramma sara’ visibile solo con giacca sbottonata e non verra’ posto di fronte al vostro interlocutore in maniera troppo evidente, come succederebbe invece se fosse posizionato all’altezza del petto o sul taschino, se presente.

Lo Stile del Monogramma

Ci sono molte opzioni anche in questo caso.

La prima cosa da scegliere e’ il tipo di carattere (font). La maggior parte di camiciai propone caratteri stampatello o caratteri in corsivo, ma sara’ possibile trovarne anche molti altri tipi.

Se decidete di scegliere un carattere diverso da quello in stampatello o in corsivo  assicuratevi che non sia troppo arzigogolato o elaborato.
Una volta scelto il tipo di carattere un’altra cosa importante da considerare sara’ il colore del ricamo.

Naturalmente si tratta di una questione di gusti personali, ma il ricamo sarebbe meglio sceglierlo di un colore che non crei  troppo impatto con quello della camicia.

Ad esempio:
su una camicia bianca si possono  utilizzare iniziali azzurre, o rosa pallido, oppure ancora grigio perla;
su una camicia azzurra ad esempio andra’ bene il blu scuro;
su una camicia rosa, si potrebbe optare per iniziali rosse o bordeaux.

3
Queste sono tutte opzioni semplici, discrete e di buon gusto.

Evitate “abbellimenti” vari quali coroncine, lineette  o simboli particolarmente evidenti, oppure di inserire più di tre lettere.

Si tratta del vostro monogramma, non e’ necessario far ricamare qualcosa che assomigli più ad un codice fiscale che alle semplici iniziali del vostro nome.

4
 

Conclusione

Il monogramma sulle camicie oggigiorno non e’ più utilizzato come una volta e non ha nessuna funzione: aggiunge solo un tocco in più di charme se e’ discreto.

Un uomo che indossa una camicia con un monogramma in un punto molto appariscente, come polsino o colletto, sembrerà ostentare una finta classe di pretenziosa ricchezza, caratteristiche che non fanno certamente parte dell’uomo ben vestito.

Se non potete vivere senza la camicia con le vostre iniziali, fate posizionare  il ricamo nella parte frontale poco sopra alla linea vita dei vostri pantaloni.

Date un’occhiata a queste linee guida quando siete in procinto di farvi ricamare il vostro primo monogramma sulla camicia, per evitare di commettere passi falsi.

16 Comments

  • willy

    Reply Reply 04/02/2014

    Caro Alessandro,
    mi permetta di chiamarla così …

    Molti uomini considerano le buone maniere come un soprabito da indossare al momento di uscir di casa e da appendere all’attaccapanni appena rientrati.
    Voglio ben credere d’aver frainteso le sue velate provocazioni portando questa conversazione a un livello completamente nuovo ;
    Chi incarna le buone maniere cura l’aspetto esteriore a partire dal vestiario (“l’eleganza degli abiti è il riflesso di un atteggiamento dello spirito”), nel linguaggio di tutti i giorni rinuncia al “tu” troppo facile, non ha bisogno di credersi un “perfetto democratico”: “In Italia – scriveva Ansaldo – siamo troppo propensi a promuovere tutte le relazioni al rango di amicizie, e tutte le amicizie al rango di amicizie intime. L’Italia è un paese malato di troppo sole e di troppo ‘tu’”; della seconda persona singolare – aggiungeva – andrebbe fatto un uso “strettissimo”, meglio preferire il “lei”, “un’ottima naftalina per preservare la stoffa dell’amicizia”. Il “vero signore” rifugge le maldicenze, rifiuta le passioni “infantili e barbariche”, non segue le mode – poiché ha stile –
    Forse avete frainteso l’eleganza con lo stile.
    Soprassedendo come mio solito fare vi auguro una buona serata.
    Con un caro saluto
    Willy

  • Silvia g.

    Reply Reply 04/02/2014

    Ciao, Simonetta, complimenti per questo articolo, così chiaro ed esaustivo!
    Sicuramente saprai risolvere il mio dubbio. Sulle camicie da donna, le cifre vanno sempre sulla parte sinistra frontale?
    Grazie
    Silvia

  • Willy Rossi

    Reply Reply 25/11/2013

    Carissima Simonetta,
    io le ho ricamate alla sinistra del polsino ,in quanto come diceva un noto stilista “l’eleganza non è apparire ma farsi ricordare”.
    Troverei alquanto inutile ricamare le iniziali su di una camicia all’altezza del taschino in quanto tale ricamo aveva senso un tempo al fine di identificarne il proprietario,ma oggi non ne vedrei l’utilità.
    Da parte mia essendo alquanto vanitoso ,me le faccio ricamare da una ricamatrice (rigorosamente a mano) ed essendo Italiano con i puntini…
    Simonetta ,in confidenza, è impagabile firmare su di un foglio e vedere che il tuo avversario viene attratto dal tuo polsino;(Come vedi se riesco a valorizzare una semplice camicia con un dettaglio,figurarsi se non riesco a valorizzare la mia persona).
    Più che una questione di stile direi una questione di gusto personale… Per il resto la vita è già amara di suo,perchè non osare e andare contro tendenza?

    Un abbraccio
    Willy

    • Carissimo Willy è pur bello riuscire a confrontarsi e ti ringrazio per il tuo contributo. Hai ragione la vita e’ amara e in qualche modo bisogna cercare di trovare degli artifici per farcela sembrare piu’ bella. Ti potrei dire che sono convinta che tu riesca a farti ricordare senza l’ausilio delle cifre ricamate sul polsino, ma come potrei? Da fumatrice considero questo mio vizio come una delle poche cose che rendono la mia vita gradevole…Io sono qui per offrire il mio punto di vista su un argomento che conosco molto bene, e questo puo’ far bene a chi debba prendere ancora la sua strada o che abbia bisogno di un consiglio per prendere una decisione e proseguire sulla sua strada. Ne’ a te ne’ a me, nessuno ci fara’ cambiare idea. La nostra decisione è già stata presa. Un abbraccio fortissimo. SZ

    • Alessandro

      Reply Reply 27/01/2014

      @Willy Io personalmente quando vedo qualcuno con le iniziali sul polsino mi metto a ridere perchè è evidente che non sa nulla di stile. Le iniziali si mettono solo sul fondo sinistro della camicia, in qualsiasi altro posto è una tamarrata esattamente per il motivo che hai detto (e che forse non hai capito): l’eleganza non è apparire ma farsi ricordare. Mettere le iniziali sul polsino serve per apparire, per attirare l’attenzione, mentre l’eleganza è non fare nulla per attirare l’attenzione ma essere lo stesso ricordati.

  • maurizio

    Reply Reply 08/05/2013

    Vorrei sapere laddove si voglia apporre le proprie iniziali in quale ordine devono essere apposte: prima il cognome o viceversa? Grazie

    • @Maurizio: sempre prima l’iniziale del Nome e Poi del Cognome. Come quando devi apporre una firma, laddove non ti venga espressamente richiesto il contrario (tipo documenti ufficiali, di stato ecc) si deve sempre firmare apponendo prima il nome e dopo il cognome. Un caro saluto. sz

  • Giancarlo

    Reply Reply 24/09/2012

    Volevo integrare questo articolo dicendo che alcuni sarti ritengono che le iniziali debbano essere ricavate tra il 4 ed il 5 bottone (non contando quello per chiudere il colletto), preferibilmente più in verso quest’ultimo e che sono Categoricamente da escludere altri posti.

    Giancarlo

    • Grazie Giancarlo per l’intervento. E’ verissimo quello che dici, e bisogna anche tenere conto dell’altezza del busto, perche’ se una persona e’ molto alta, sara’ necessario ricamare le iniziali anche al di sotto . Simonetta

  • RAFFAELE

    Reply Reply 07/09/2012

    Ciao, Simonetta, apprezzo molto i tuoi consigli di stile. Ho delle camicie su misura, ma in nessuna ho voluto che fossero ricamte le iniziali. Mi chiedo, però, se e quanto incida in termini di eleganza il ricamo del monogramma.
    Grazie.
    Raffaele

    • Ciao Raffaele, in termini di eleganza le iniziali non hanno proprio nessuna incidenza. “Less is more”. La semplicita’ e’ la vera eleganza. Se poi le iniziali hanno una vera e propria funzione come detto nell’articolo, allora si possono far ricamare, ma non e’ detto che gli altri le debbano vedere per forza (ad esempio in fondo, in modo che rimangano nascoste nei pantaloni una volta che la camicia e’ infilata dentro) Piu’ che di eleganza si potrebbe parlare di un certo “stile” che magari certi uomini vogliano esprimere anche attraverso questo monogramma, ma sono veramente pochi coloro che ci riescono, ultimamente si vedono cose assurde. Un cortese saluto. Simonetta

  • Luca

    Reply Reply 02/09/2012

    Ciao, Simonetta, complimenti per l’articolo. Volevo sapere se secondo te le iniziali sono meglio con il punto o senza. Grazie, Ciao!

    • Ciao Luca, grazie. Io sono dell’idea che piu’ certi dettagli sono invisibili e piu’ si notano per eleganza. In Italia e’ usuale vedere le iniziali con il punto. A mio avviso, sono molto meglio senza.
      Grazie ancora a te Simonetta

  • Francesco

    Reply Reply 20/08/2012

    Il monogramma sulla camicia aggiunge un tocco di stile ma, come anche tu fai notare, se non sono troppo in vista. Io l’ho fatto ricamare su quasi tutte le mie camicie 🙂

Leave A Response

* Denotes Required Field