Arrotolare il Pantalone? Meno Facile di Quanto Sembri

La richiesta di un caro lettore, mi ha dato spunto per quest’ultimo articolo. 

La domanda di Stefano, postata nei commenti (potete leggerla qui), in sostanza mi chiedeva informazioni su come arrotolare il fondo dei jeans e se questa pratica fosse consigliabile.

A giudicare dal numero di caviglie al vento che ho visto a Pitti, il pantalone  piu’ corto oppure arrotolato al fondo e’ diventata una vera propria epidemia, e conferma un trend iniziato in sordina gia’ qualche anno fa.

Tutti gli uomini fashion indossano pantaloni  modello  “acqua alta in casa”,  che rievocano un po’ lo stile nato sulle rive del Mississipi. Uno stile maschile “shabby chic”. 

Ogni cinque anni gli uomini fashion ricorrono ad alcuni trucchetti di stile per indossare dei trend passati ma in un rinnovato stile dandy: il  risvolto nei jeans, il doppio risvolto del polsino della camicia ecc. 

Da quando il pantalone piu’ corto è diventato di stile arrotolarne il fondo e’  diventato un modo semplice per accorciarlo di qualche cm.

arrotolare pantaloni uomo

Pero’ arrotolare i pantaloni in fondo e’ piu’ difficile di quanto si pensi,  e gli esperti di moda hanno anche aperto dei dibattiti su questo argomento.

Alcuni Suggerimenti per Arrotolare i Pantaloni

Per i pantaloni un po’ più comodi, come chinos, si consiglia ad esempio di creare una piccola piega pizzicando il tessuto sul davanti durante il processo di arrotolamento.


Partendo dal basso, si esegue un piccolissimo risvolto e poi si sovrappone un po’ di tessuto frontale dell’orlo che si sta arrotolando, per circa un cm e formando una piega. (fig 1)


Successivamente tenendo questa piega ferma con le dita si arrotola per
due volte il fondo dei pantaloni.

come arrotolare i pantaloni uomo

La piega pizzicata nel processo deve puntare verso l’interno: per la gamba destra, sara’ verso sinistra e per la gamba sinistra verso destra.

I pantaloni arrotolati devono comunque sembrare nulla di studiato, quindi anche se non e’ perfetto, non vi stressate.

L’obiettivo e’ quello di avere  un look del tutto casuale e non studiato, anche se, per arrotolare i vostri pantaloni, avete impiegato un paio d’ore!

E’ un po’ legato al concetto di “sprezzatura“,  della  quale molte icone di stile, prima di tutti il compianto Gianni Agnelli, erano, o sono, dei veri  maestri.

Nel Magazine ho dedicato un ampio articolo sull’argomento spiegando, anche tramite un look-book di vari uomini dei nostri tempi che praticano questa arte,  cosa vuol dire sprezzatura e come sia possibile vestire con questa noncuranza senza cadere nella sciatteria. (vedi Lapo Elkam che e’ considerato uno degli uomini più ben vestiti dei nostri tempi)

Il risvolto formatosi nei vostri pantaloni non deve attirare troppa  attenzione, ma deve essere casuale ed indossato con nonchalance come se non ve ne foste accorti. (anche se mi sembra veramente improbabile arrotolare i pantaloni accidentalmente 😉 )

come arrotolare pantaloni

Il jeans arrotolato può assumere diversi stili, ad esempio un solo risvolto alto e piatto evoca il ricordo di James Dean in Gioventù Bruciata (o anche un cercatore di molluschi), mentre un risvolto più basso, solo girando il naturale orlo, può creare un gradevole e più sottile  effetto casual.

Un pantalone chinos arrotolato con un paio di mocassini ed una camicia Oxford button down, cravatta repp e blazer blu rimanda molto allo stile americano tipo Famiglia Kennedy a Hyannisport.

Considerate che i pantaloni arrotolati, nella maggior parte dei casi, hanno lo stesso impatto visivo dei pantaloni con risvolto.

I pantaloni con risvolto hanno la parte dell’orlo più definita di quelli senza e quindi hanno una linea d’arresto più netta. A causa di questo, a volte, possono far sembrare la gamba più corta  di quello che realmente e’, soprattutto se la gamba è grossa e la caviglia spessa o se la  statura non e’ alta.

Lo stesso effetto si produce con i pantaloni arrotolati soprattutto se i pantaloni sono molto lunghi in partenza.

Una volta arrotolati si rischia di avere tipo un salvagente attorno alla caviglia, che può rendere goffi. Tuttavia, in entrambe i casi, che siano risvolti  o che avete arrotolato il fondo,  se i pantaloni hanno il taglio e la lunghezza giusta, l’impressione puoò essere gradevole indipendentemente dall’altezza di chi li indossa.

4

Su uomini alti l’impatto e’ differente in quanto la lunghezza della gamba bilancia il volume del tessuto che si forma  attorno alla caviglia.

 

5

Pantaloni arrotolati e scarpe brogue (con calze o senza) si sono visti insistentemente a Milano e a Firenze durante la settimana della moda e a Pitti Immagine Uomo.

6

 

Non indossare le calze, pero’, richiede qualche nozione stilistica in più, come per indossarle. Se l’argomento ti interessa ne ho parlato ampiamente su Camiciaecravatta Magazine Summer Edition.

magazine online di stile maschile
In questi mesi estivi, mentre voi sarete in vacanza, io metterò a punto tutto quello che vi aspetterà a Settembre, per cui potrebbe essere che non pubblichi altri post.

Camicia & Cravatta Summer Edition, Magazine di 80 pagine raccoglie tutti gli articoli per Luglio e Agosto, e potrete leggerli quando e dove volete, anche offline sotto l’ombrellone dal vostro Ipad! 

Se volete vedere gli argomenti di cui ho parlato sul Magazine (80 pagine di stile maschile), clicca subito qui!  (Gli argomenti non sono presenti altrove e nemmeno sul blog!)

A settembre ci ritroveremo con molto materiale e soprattutto il programma del Corso di Stile tanto atteso, soprattutto dai 100 fortunati che si sono aggiudicati la prima sessione gratuitamente, acquistando per primi Trionfo di Stile. 

Se volete essere avvertiti quando il programma del corso sarà pronto, vi invito a iscrivervi gratuitamente alla news letter per conoscerlo in anteprima e poter usufruire dello speciale sconto riservato ai miei iscritti.

BUONA ESTATE A TUTTI!

About Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,
About The Author

Simonetta Zamperlini

Digital Style Coach - Esperta In Strategia Dell'Immagine Maschile - Personal Stylist Maschile - Blogger aiuta gli uomini ad ottenere più fiducia, più relazioni e più possibilità di raggiungimento obbiettivi insegnando loro come vestire per comunicare il giusto messaggio, dal 2010. Creatrice di camiciaecravatta.com, corsi e manuali mirati allo stile ed eleganza maschile,

10 Comments

  • Nico

    Reply Reply 06/05/2013

    Ciao Simonetta,
    dato che ho da poco acquistato dei mocassini grigi e un paio di chinos kaki.
    Vorrei arrotolare i pantaloni come hai descritto nell’articolo per poter portare i mocassini senza calze (come mostrato nelle figure)
    Il mio problema però è l’altezza, infatti sono alto solo 1,64 cm per cui volevo chiederti: rischierei di sembrare ridicolo o di non valorizzare il mio aspetto se decidessi di arrotolare i chinos (dato che lo sconsigli per persone di bassa statura)? In alternativa se lascio il pantalone senza arrotolarlo dovrei indossare delle calze o posso farne a meno ugualmente?
    Grazie e complimenti per il sito, fantastico!

    • @Nico Ciao caro. Grazie a te, scusami per il ritardo, non riesco a rispondere subito, ma prima o poi lo faccio. 🙂 Hai detto bene.Il pantalone arrotolato, tende ad accorciare visivamente la gamba.
      Noi ora non ne abbiamo bisogno, anzi!!
      Lasciamo arrotolare chi vuole arrotolare.
      Invece penseremo a valorizzarci al massimo, con altre cose. Quindi no al pantalone arrotolato (ma nemmeno che strisci per terra – Un chinos che sfiori la parte dietro della scarpa all’altezza del tallone, senno sembrerebbero troppo lungo), stupisci con un bellissimo mocassino, senza calze si d’estate tranquillamente, e nel caso indossassi una calza ricorda sempre che la tonalita’, piu’ e’ vicina a quella del pantalone, piu’ fa si che visivasmente si allunghi la gamba. Grazie mille e felice di esserti utile. A presto. SZ

  • Mattia

    Reply Reply 11/04/2013

    Ciao,Simonetta!Ti ringrazio per il sito.Io sono un ragazzo cinese e lavoro nel settore di moda inizialmente come un interprete.Sono entrato nella carriera un mese fa,e il mio lavoro mi chiede di sapere come si chiamano tutte le parti dell’abbiagliamento e le calzature.Nello stesso tempo mi interessa molto su come abbinarmi bene a secondo delle diverse occasioni.All’inizio andavo su GQ.it,ma mi sembrava una mancanza di qualcosa.2 giorni fa ho avuto la fortura di trovare il tuo sito.E’ meraviglioso perché ci insegni tantissime dettaglie su come migliorarci sullo stile,in più usi le parole abbastanza semplici che anche comprensibile per me che è un cinese.
    Ancora di più rispondi di persona ad ogni commento.Non so se ti auguro per avere più lettori,perché poi alla fine non riuscirai a rispondere a tutti quanti.Comunque ti rigrazio per tutto quello che hai fatto per noi e ti auguro per un buon futuro!!!

    • @Mattia. Ma grazie mille veramente onorata di esserti utile e di averti fra i miei lettori. Sei stato molto gentile a lasciare la tua testimonianza. Magari non sono velocissima a rispondere a tutti, ma cerco di farlo sempre. (E’ la prima volta che mi dicono che sono meglio di GQ 🙂 ) Cerco semplicemente di dare indicazioni sulle basi, quelle che spesso mancano ma di cui c’e’ bisogno prima di intraprendere le proprie scelte personali in fatto di stile. Ti ringrazio ancora moltissimo. Un abbraccio e auguri di cuore per la tua carriera. Simonetta

  • Francesco

    Reply Reply 26/07/2012

    Salve,

    da poco ho scoperto il suo blog e devo dire che mi piace veramente tantissimo. Le faccio i miei complimenti per le sue conoscenze sull’argomento e per il suo perfetto e facile lessico.

    Mi chiedevo: come si fa a vedere tutti gli articoli postati fino ad ora? Se vado sul tab “Home” posso vedere soltanto gli articoli recenti.

    La ringrazio per l’eventuale riposta.

    • Grazie Francesco. Nel Footer a fondo pagina, trova il menu’ a tendina dei post suddivisi per mese e per categoria. Cliccando su un mese o su una categoria, le si aprira una pagina con tutti i post appartenenti rispettivamente a quel mese o alla categoria scelta. Prossimamente inseriro’ una mappa, ma per ora non ho ancora trovato quella che facesse al caso mio e che non interferisse con altre funzionalita’. Grazie ancora e a presto. Simonetta

      • Francesco

        Reply Reply 31/07/2012

        Ho provato a fare come dici tu, ma vengo reindirizzato alla Home visualizzando solo gli articoli recenti.

        • Se clicchi sul menu principale sotto immagine e stile trovi tutti gli articoli di quella categoria, sono piu’ pagine. Cosi’ anche per stile maschile, ebook, e stile in societa’. Altrimenti in home page ha nell’ordine:ebook e corsi, gli accessori, immagine e stile, lo stile i societa’, lo stile maschile, per il business , uno sotto all’altro se clicchi sul neme della categoria (che sono quelli che ti ho appena elencato) ti si apre la pagina con tutti gli articoli di quella categoria, mostrandoti slo il titolo e una breve anteprima. Se clicchi sull’articolo di tuo interesse lo vedi per intero.

          • Francesco

            31/07/2012

            Mi scuso, non visualizzavo correttamente per via di un errore del mio browser. Grazie comunque per il tuo tempo 🙂

          • Simonetta Tizeta

            31/07/2012

            Figurati Francesco, mi fa piacere che tu abbia risolto. Simonetta

Leave A Response

* Denotes Required Field