L’Importanza della Calza

la scelta dell calze da uomo

La calza da uomo e’ un elemento importante nel guardaroba  quanto l‘abito la camicia e la cravatta. Una calza sbagliata nell’abbigliamento maschile puo’ rovinare tutto il look anche il piu’ ricercato.
Prima di individuare i colori ed i materiali che piu’ si abbinano ad un certo look teniamo in mente la prima regola: la calza da uomo dovra’ sempre essere lunga ed arrivare al ginocchio.

Indossare calze da uomo

L’altro principio che si deve tenere in mente e’ che la calza da uomo deve essere scura quanto la scarpa, senza pero’ creare contrasti troppo forti con il resto dell’abbigliamento.

calze da uomo in tinta con la scarpa

Facciamo l’esempio di un Blazer blu con pantalone grigio e scarpa marrone scuro.
La calza grigio scuro andra’ benissimo, ma anche una calza blu sara ancora meglio in quanto dello stesso colore della giacca.

Se poi la vostra camicia e’ azzurra con una cravatta a righe blu e bordeux, la calza blu sarebbe perfetta in quanto si intonerebbero non solo alla giacca ma anche alla camicia e alla cravatta. In questo caso una calza bordeaux starebbe ugualmente bene in quanto si accorda benissimo alla riga della cravatta.
Tenendo presente la regola di cui sopra e cioe’ che   la calza debba essere scura quanto la scarpa in questo caso la scelta migliore sarebbe il bordeux. Comunque  il blu scuro si accorda benissimo alla scarpa marrone.

——————————————————————————————

Nel caso indossiate un abito in tweed in marroncino, e la scarpa marrone  a mio avviso sarebbe preferibile una calza bordeux o verdone piuttosto che marrone.

Non basate la scelta della calza solo sul colore delle scarpe e del pantalone, cercate di tenere presente anche il colore della giacca della camicia e della cravatta nonche’ quello del fazzolettino da tasca.

Le calze fantasia richiedono un senso estetico maggiore in quanto un po’ piu’ complicate da abbinare. Chi non e’ incline alla mescolanza dei colori e pensa di non riuscire ad abbinarli bene sarebbe meglio si attenesse alla tinta unita in fatto di calza.

Calze da uomo scozzesi o burlington

Comunque le calze scozzesi conosciute come Burlington sono le piu’ facile da abbinare. Vanno bene  con jeans, calzoni coloniali e polo,  bello e’ l’accostamento del colore principale della calza a quello della polo o della camicia in tinta unita o del pullover.

————————————————————————————————————

I Materiali della Calza da Uomo
Cotone, Lana , o Seta.

La calza in lana e’ disponibile in varie pesantezze e spessori, ne esistono di qualita’ leggerissime, e di qualita’ molto invernali e pesanti.
Naturalmente la scelta dipende dal periodo e dalla temperatura ma anche dal materiale del resto dell’abbigliamento.

Le calze di lana non si abbinano bene ad un abito di Cheviott ma si abbinano meglio ad una abito in lana pettinata.
Una calza di lana di medio spessore ad esempio si abbina bene ad un pantalone di flanella, mentre una calza di lana piu’ spessa a coste (o anche liscia)  si abbina ottimamente ad un pantalone di Tweed.

Per abbigliamento business preferire sempre calze piu’ leggere meno spesse sia esse siano in lana sottilissima o in seta.

scarpe marroni e calze sottilissime verdone

Controllate sempre l’etichetta, in quanto  se contengono anche un 10% di sintetico potrebbero non essere tollerate e far sudare il piede.Come abbiamo visto anche per la scelta di questo accessorio bisogna essere attenti come per il resto dell’abbigliamento. Vale la pena investire anche in calze di qualita’ superiore per non fare un torto al resto dell’abbigliamento.

Evitiamo di incorrere in questi errori:

evitare calze bianche con scarpe nere

calzino uomo corto bianco

oppure questo :

uomo con calzino corto

E ricordiamoci:

in estate con il moccassino si puo’ rinunciare tranquillamente alla calza!

 

mocassino uomo senza calze

 


Ti Potrebbe Interessare

outfit estate

Facebook

17 Comments

  • Luca68

    Reply Reply 05/06/2016

    Grazie Simonetta mi ha già risposto nell altro tipic sulle calze che la avevo scritto tempo fa, grazie Luca68

  • Renzo

    Reply Reply 05/11/2015

    Recentemente ho riimovato il guardaroba con abiti da ufficio slim. Il problema sono le calze lunghe perché il pantalone stringe sul polpaccio e la calza ne frena la discesa sulla scarpa. Allora seppur controvoglia ho comprato dei calzini corti che hanno risolto il problema, anche se vivo nel terrore che si vedano. Qualcuno conosce soluzioni alternative.?

    • Ciao Renzo, il problema non è tecnicamente risolvibile, il pantalone comunque dovrebbe avere un po’ di agio nel polpaccio, l’unica cosa che mi sento di consigliarti sono calze lunge sottili e lisce. Ora quelle in seta potrebbero essere una soluzione ma fai attenzione perche’ alcune di loro indossate danno una strana sensazione a chi le guarda, dipende anche dal tipo di struttura della tua caviglia, se sono troppo sottili sortiscono l’effetto collant da donna. Oppure prova una calza in filo di scozia liscia senza costine che potrebbe far scivolare meglio e fare meno attrito con il pantalone. Le calze corte sono un rischio, piuttosto levale e fai il trendy 🙂 (se l’abito lo indossi in modo casual e non muori dal freddo potrebbe essere un’alternativa comunque) A presto. SZ

  • Federico

    Reply Reply 04/12/2013

    ciao che ne pensi in questo caso di abbinare calza e maglione?
    Per esempio maglione celeste, jeans blu scuro, scarpe grigie e calze celesti. Posso farlo?

    • @federico. Va bene – anche se fossero fantasia con un colore che riprende il maglione. sz

  • Antome

    Reply Reply 29/09/2013

    Calze bianche non ne ho pressochè mai usate eppure secondo me con un abbigliamento elegante in bianco e nero, compresi i mocassini, tipo smoking con la classica camicia bianca, spesso con i polsini fuori, la calza bianca per spezzare non è male come tocco. Certo anche scura o nera sta bene, ma secondo me più con un abbigliamento meno a contrasto o se i mocassini sono quelli tipici marroni.
    Per regolarsi sulla lunghezza è sufficiente che coprano almeno fino a dove sappiamo che saliranno quando accavalliamo le gambe. Preferendo l’orlo basso, comunque non strascicante, posso indossare quelle alla caviglia in qualunque occasione d’estate, d’inverno posso invece arrivare al ginocchio senza ritegno e non è un problema.
    Con mocassini e pantaloni corti, direi nere o scure e sempre alla caviglia. Qualche volta niente calza però, specie in piena estate.

  • Antome

    Reply Reply 22/09/2013

    Il commento non era finito, l’ho inviato per sbaglio :D.
    Io non uso praticamente mai la calza bianca, però ci deve essere qualche situazione dove è carina secondo me, per dire qui viene considerato un errore, ma con scarpe eleganti a lacci e mocassini neri, non fa un bel contrasto? Non so, a me piace il contrasto bianco e nero, vedi i polsini e la giacca nera sopra la camicia bianca (senza cravatta però, con la giacca non è il mio stile, magari con la sola camicia) sono un classico, quindi avendo pantaloni e scarpe nere mi sembra un punto conveniente per lo stacco, e se le scarpe pur eleganti non sono eccessivamente rifinite penso si eviti l’effetto “pinguino”.
    Se i mocassini li metto coi pantaloni corti, però, evito le calze lunghe, non stanno davvero bene, credo che in questo caso siano meglio corte alla caviglia, preferibilmente scure, almeno con quelli marroni.
    A meno che non voglia evocare le divise da college anni 60 perchè no, all’epoca usavano, effettivamente calzoncini e calzettoni :D, non sono uno che bada a ciò che è out o in, ma personalmente non mi ci troverei mai in questo look, ma secondo me se a qualcuno piace se ne dovrebbe fregare, per me sta bene.

  • Antome

    Reply Reply 22/09/2013

    Sono d’accordo, per le occasioni più eleganti con la calza lunga almeno fino all’altezza alla quale sappiamo che l’orlo del pantalone salirà quando accavalliamo le gambe, io posso usarla anche alla caviglia, d’estate ed in primavera perchè lo porto basso.

    • Certo, si parla di abbigliamento classico piu’ formale, elegante o business. I giovani in abbigliamento casual curato possono permettersi di utilizzare la calza come elemento di tendenza.SZ

    • Antome

      Reply Reply 08/12/2013

      Grazie, Ma per quanto riguarda la calza bianca abbinata a smoking nero, scarpe in pelle e camicia bianca che ho descritto nel post sopra? In quel caso parlo di un abbigliamento più elegante e forse anche formale. Per quanto con qualche concessione di creatività.
      Evidentemente ho sempre pensato alle calze bianche come ad un classico, considerato inappropriato proprio perchè troppo elegante.

      • @Antonme La calza più è scura e più è formale ed elegante. Personalmente, non amo picchi di creatività in un tipo di abbigliamento formale. Certo esiste anche il black tie creativo, ma anche lì bisogna stare attenti a non esagerare troppo, dipende dal contesto e dalla situazione. Noi donne abbiamo impiegato anni e anni per riuscire a non far indossare più il calzino bianco ai nostri uomini, e oggi purtroppo certi stilisti li stanno riproponendo, facendo danni, a mio parere. L’unica persona che poteva indossare calzini bianchi senza farmi inorridire, era Michael Jackson 🙂 Per il resto proprio non li posso vedere adeguati se non di spugna con scarpe da ginnastica e nello sport. Ma è un mio parere. A presto. SZ

    • Antome

      Reply Reply 11/12/2013

      Capisco bene il tuo punto di vista. Forse l’outfit di cui parlo non è nemmeno completamente formale, in quanto mancante della cravatta. Credo che se escludiamo questo ho abbandonato la calza bianca fin dai 12 anni forse prima.
      Penso invece paradossalmente sia forse l’unico outfit in cui il bianco ha senso, essendo appunto completamente basato sul bianco e nero, il bianco creerebbe uno stacco tra pantalone e scarpa.
      Trovo molto più strano, per dire, chi d’estate porta il calzino bianco con il mocassino ed il pantalone corto, proprio perchè in questo caso stonanerebbero rispetto al contesto casual estivo a differenza di quelli neri o scuri. Non che stiano male perchè ammiro coloro che osano qualcosa di inusuale o meno “trendy” appositamete. L’aggettivo strano è quindi riferito solo al look, e nemmeno negativamente :).
      Ho presente anche la mise di Jackson, io intendevo qualcosa di molto più sobrio e simile allo smoking, un po’ alla blues brothers ma senza occhiali scuri, pur con anche le dovute differenze.

  • mef

    Reply Reply 02/03/2013

    Come la vedete scarpe scamosciate blu (modello hogan simile alle interactive) con calzino color beige e pantaloni chino anch’essi sul beige?

    • @Mef Con un abbigliamento casual di questo genere e’ certamente consigliabile utilizzare una calza colorata, magari a righe. SZ

  • arretium

    Reply Reply 05/03/2011

    Un accessorio la calza molte volte sottovalutato

  • dottanelli

    Reply Reply 18/02/2011

    Il calzino Bianco non si puo proprio vedere….ORRIBILE

  • horace

    Reply Reply 30/01/2011

    A me personalmente piacciono le calze scure, ed in estate indosso il mocassino senza calza

Leave A Response

* Denotes Required Field